Occhiuzzi: “Il Napoli di Sarri è entusiasmante, col tecnico toscano si lavora con grande umiltà”

occhiuzziDIEGO OCCHIUZZI, olimpionico di sciabola, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato:  “Nella prossima estate potrebbero esserci i miei ultimi giochi olimpici. Abbiamo ancora tante gare, la qualificazione è dura e lunga. Il regolamento è assurdo perché ad ogni giro una gara viene esclusa: andranno via per l’Italia due medaglie quasi sicure e molto importanti. All’interno del villaggio olimpico, per una regola assurda, non possono essere aumentati i numeri d’ingressi. Essendoci solo una qualificazione individuale potranno qualificarsi solo due per nazione. Il Napoli di  Sarri è entusiasmante, speriamo di continuare così. Sarri è un grandissimo lavoratore, è una persona pacata. Con lui non ci sono eccessi, si lavora sodo con grande umiltà. Higuain è il fuoriclasse di questa squadra ma io apprezzo soprattutto il gruppo. Inoltre vorrei elogiare Jorginho, che quest’anno si è ripreso alla grande. Reina è il leader dello spogliatoio, ha dimostrato di amare davvero questa città. Insigne? Lo scorso anno aveva alti e bassi, quest’anno ha preso coscienza delle sue potenzialità e può solamente migliorare e dimostrare a tutti quanto vale. Quest’anno ci farà divertire parecchio. Tra pochi giorni, forse mercoledì prossimo, apriremo la palestra a Soccavo dopo due anni d’impegno con l’assocuazione “Milleculure”: sarà una struttura dedicata a tutti i ragazzi della zona per scoprire i nostri sport. Sono felice di poter qualcosa per questa città”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!