Hamsik: il capitano ritrovato

Capitano come mai fino ad ora, Marek Hamsik. Lo slovacco ha tenuto fede al ruolo che gli impone la fascia sul braccio e ha guidato il Napoli ad un successo meritatoe fondamentale in ottica scudetto. Perché, inutile negarlo, questa squadra ha il dovere di non porsi limiti, per quanto la politica della comunicazione sia sempre quella di rimanere con i piedi per terra.

Da un lato giusta, perché evita di perdersi in futile presunzione; ma non bisogna evitare di prendere consapevolezza dei propri mezzi, perché la squadra di Sarri ha le potenzialità per arrivare fino in fondo in questo campionato che ancora non ha un vero padrone. Come si legge sul “Roma”, con tecnica e personalità, Hamsik da vero leader ha condotto il Napoli alla vittoria. E’ suo, infatti, l’assist che al primo minuto di gioco della ripresa manda in porta Insigne per il gol del vantaggio. Poi, tanta corsa e cattiveria in mezzo al campo, un aspetto che spesso gli è stato contestato, che quest’anno era ancora più importante, visto l’arretramento di posizione. E invece adesso aizza anche i tifosi, dopo i tackle in scivolata

calciomercato.com
Commenti