Tifosi del Napoli a Verona, della Roma a Firenze: allerta massima sull’A1

Allo scontro diretto manca ancora un po’, visto che si disputerà il 13 dicembre, ma intanto Napoli-Roma ha già iniziato a destare preoccupazioni serie al Dipartimento di sicurezza nazionale. Impegnato nel mantenimento dell’ordine pubblico in vista delle trasferte in cui oggi sono impegnati i tifosi azzurri e quelli giallorossi.

I sostenitori del Napoli, non più di un centinaio visto che moltissimi vivono al Nord, viaggiano verso Verona, dove stasera la squadra di Sarri affonterà il Chievo; quelli della Roma, più di 2000, vanno a Firenze per assistere al match con la Fiorentina. E dunque, come sottolinea la ‘Gazzetta dello Sport’, esiste il rischio di un contatto durante i rispettivi percorsi.

Sull’A1 sarà rafforzato il servizio di Polizia stradale, con particolare attenzione per Arezzo, dove al Dipartimento si è deciso di aumentare la presenza delle forze dell’ordine. L’obiettivo è quello di evitare qualsiasi tipo di incontro ravvicinato tra le due tifoserie, storiche rivali.

Una rivalità che ha assunto i contorni del vero e proprio odio in seguito al famigerato 3 maggio 2014, la sera della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina e della morte di Ciro Esposito. E che rischia di portare a conseguenze ancor più gravi, se lasciata fiorire senza essere soffocata sul nascere.

goal.com

Commenti