De Zerbi: ‘Napoli, ora ragiona di partita in partita perchè si parte sempre dallo 0-0. Insigne con Sarri gioca più vicino alla porta’

Roberto De Zerbi, ex calciatore del Napoli ed oggi tecnico del Foggia, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC, nel corso del programma “Si Gonfia la Retede zerbi – Secondo Tempo” di Raffaele Auriemma:
“Sarri non ha bisogno di consigli, è un allenatore navigato. Il Napoli gioca un calcio bello e divertente, l’entusiasmo sta crescendo in città e questa è una cosa positiva sia per il tecnico che per i calciatori, bisogna alimentarlo. Soprattutto però bisogna ragionare di partita in partita perchè si parte sempre dallo 0-0.
Il Napoli ha trovato la quadra, con Jorginho, Hamsik e Allan che aiutano la difesa e con i due esterni che tornano, così è difficile sfondare. Il Napoli si difende bene, prende pochi gol e vince le partite.
In Lega Pro ci sono giovani di prospettiva ma Napoli è una piazza particolare dove non è facile approdare dalla Serie B o dalla Lega Pro. I calciatori devono avere il tempo di maturare in realtà diverse.
Dopo l’infortunio dello scorso anno Insigne sembra ancora più carico ma è stato aiutato dall’allenatore perchè con Benitez doveva coprire una zona di campo maggiore, ora è più vicino alla porta”.
Commenti

Questo articolo è stato letto 488 volte