Serie A 2015/16, tutti i precedenti dell’11^ giornata

Archiviata la decima giornata con il posticipo di ieri sera tra Sampdoria ed Empoli, per la Serie A è già di nuovo vigilia di campionato; domani, infatti, comincia l’undicesima giornata con il derby di Torino allo Stadium e Inter-Roma in serata. Domenica si parte con un ineditoFiorentina-Frosinone al Franchi; nel pomeriggio il Napoli è ospite del Genoa, mentre in serata l’Olimpico sarà il palcoscenico di Lazio-Milan, una delle sfide statisticamente più equilibrate di giornata assieme a Palermo-Empoli, il secondo posticipo del lunedì dopoChievo-Sampdoria.

PRECEDENTI 11 GIORNATA SERIE A:

Sabato, ore 18.00, JUVENTUS – TORINO. La sfida che aprirà la giornata sarà il 74esimo derby della Mole giocato in casa dei bianconeri: il bilancio delle sfide pende nettamente a favore di Madama con 38 vittorie, incluso il 2-1 (VidalPirlo) della stagione scorsa. I granata, invece, sono fermi a 17 successi: l’ultimo è il 2-1 del 1995 firmato dalla doppietta di Rizzitelli. (38V-19P-17S)

Sabato, ore 20.45, INTER – ROMA. Il big match di giornata vanta ben 84 precedenti in Serie A: i nerazzurri hanno dalla loro 44 vittorie, incluso il 2-1 della passata stagione, con reti diHernanes e Icardi. I giallorossi, che non espugnano il San Siro interista dallo 0-3 (gol diFlorenzi e doppietta di Totti) del 2013, sono a quota 14 successi. (44V-26P-14S).

Domenica, ore 12.30, FIORENTINA – FROSINONE. Il lunch match di domenica sarà il primo confronto in Serie A tra le due squadre.

Domenica, ore 15.00, BOLOGNA – ATALANTA. Quella al Dall’Ara è una trasferta storicamente complicata per la Dea, vittoriosa solo in 5 dei 45 confronti in massima serie, incluso l’ultimo nel 2014 (0-2 firmato da De Luca ed Estigarribia). I felsinei (29 vittorie) hanno ottenuto l’ultimo successo sugli orobici nel 2013: 2-1, con gol di Diamanti eGabbiadini. (29V-11P-5S)

Domenica, ore 15.00, CARPI – HELLAS VERONA. Confronto inedito fra due squadre che non si sono mai affrontate in Serie A.

Domenica, ore 15.00, GENOA – NAPOLI. Nei 46 incontri in A disputati in Liguria, il Grifone è in netto vantaggio con 21 vittorie, anche se l’ultima risale al 2012 (3-2, con rete di Gilardinoe doppietta di Palacio); i partenopei hanno vinto in 10 occasioni, compreso il 2-1 (Callejonde Guzman) dello scorso campionato. (21V-15P-10S).

Domenica, ore 15.00, UDINESE – SASSUOLO. Bilancio in assoluto equilibrio nelle due sfide giocate al Friuli: una vittoria a testa, entrambe per 1-0. Nel 2013/14 si imposero i friulani con gol di Di Natale, mentre l’anno scorso Magnanelli firmò il blitz neroverde. (1V-0P-1S).

Domenica, ore 20.45, LAZIO – MILAN. C’è grande equilibrio nei confronti all’Olimpico tra queste due squadre: prevale il segno X (sono 34 i pareggi). I capitolini vantano 19 vittorie, compreso il 3-1 a firma di Klose e Parolo della scorsa stagione, mentre i rossoneri sono a quota 20, pur non vincendo in casa dei biancocelesti dal 2-1 del 2009: allora decisero la sfidaPato e Thiago Silva. (19V-34P-20S).

Lunedì, ore 19.00, CHIEVO VERONA – SAMPDORIA. Nei 10 precedenti in casa dei gialloblu, il Doria si è imposto 3 volte, l’ultima nel 2013 (0-1, gol di Eder); i veneti, invece, vantano 2 successi, compreso il 2-1 (gol di Izco e Meggiorini) della passata stagione. (2V-5P-3S)

Lunedì, ore 21.00, PALERMO – EMPOLI. Il monday night che chiuderà la giornata sarà il quinto confronto al Barbera tra le due compagini; bilancio in perfetta parità con due pareggi ed una vittoria ciascuna. La vittoria dei toscani risale al 2007 (0-1, gol di Almiron), mentre quella dei rosanero arrivò nella stagione successiva (2-0, reti di Simplicio e Rinaudo).(1V-2P-1S).

stopandgoal

Commenti