Napoli, entusiasmo De Laurentiis: “Questa è la mia migliore squadra”

NAPOLI – “E’ il miglior Napoli che io abbia mai avuto”. La firma in calce è quella di Aurelio De Laurentiis. Il patron ha attirato tutti i riflettori partecipando ad un convegno al Maschio Angioino, in occasione del trentennale dalla scomparsa di Eduardo De Filippo. La squadra, invece, è rimasta tranquilla e si è preparata al centro tecnico di Castel Volturno in vista della trasferta di domani con il Genoa. Niente conferenza da parte di Sarri e massima concentrazione per fare bene anche a Marassi. Le parole della vigilia sono tutte di De Laurentiis. “Tutti i giocatori lottano con il coltello tra i denti e si azzuffano per giocare. In alcune occasioni anche la squadra di Mazzarri era emozionante”. Il valore aggiunto si chiama Gonzalo Higuain. “E’ tra i cinque centravanti più forti al mondo. Lui o Cavani? Mi tengo il Pipita, ma potrebbero giocare anche insieme. Comunque non mi riprenderei mai il Matador, non amo i ritorni”.

Si va avanti così, dunque. Sarri è saldamente sul ponte di comando. “Per Sarri ho una cotta, lui non mi annoia mai. Parliamo molto, ma non gli ho mai detto di usare il 4-3-3. Noin mi sarei mai permesso e tra l’altro questo modulo era stato provqato anche in ritiro. Siamo una famiglia e ho semplicemente detto a Giuntoli che per svoltare avremmo potuto utilizzare tutto il materiale offensivo di cui disponiamo”. De Laurentiis si è pure soffermato sulla situazione stadio dopo che il Comune ha rigettato il suo progetto di ristrutturazione. “Il San Paolo è un cesso e continuo a chiamarlo tale. Alcuni giocatori si lamentano perché le mogli non possono andare in bagno. I miei soldi servono per i lavori basilari da fare, ma ci sono altri privati che farebbero lievitare la cifra a 50 milioni. Ho promesso al sindaco di fare la pista d’atletica da un’altra parte e lo farò. Costruirò anche nuove palestre al Collana. Non posso litigare sempre con de Magistris. Comunque va risolto il problema di una legge che non funziona, altrimenti sarò costretto a farmi lo stadio fuori Napoli, magari a Caserta dove trovo i terreni e posso fare a modo mio”.

LE SCELTE DI SARRI – Koulibaly e Allan torneranno titolari dopo il turno di riposo contro il Palermo. Per il resto l’allenatore dovrebbe schierare la migliore formazione. Callejon è un po’ stanco, ma finora Gabbiadini esterno non ha mai solleticato la fantasia del tecnico. Lo spagnolo, quindi, dovrebbe essere riproposto dall’inizio. Solito ballottaggio anche tra Insigne e Mertens con Lorenzinho favorito.
 

serie A

ssc napoli
Protagonisti:
aurelio de laurentiis
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 338 volte