Allegri: “Ci è andata bene, avrei firmato per avere 8 punti”

“Preferisco parlare della squadra che dei singoli. Abbiamo iniziato meglio, poi abbiamo concesso loro dieci minuti e abbiamo subito il gol. Nella ripresa sembrava avessimo la partita in pugno, poi l’espulsione ci ha penalizzato e alla fine ci è andata anche bene perché abbiamo rischiato di capitolare”. Così Allegri al termine del match pareggiato in casa del Borussia Moenchengladbach.

La firma di Allegri
– “Abbiamo otto punti, mancano due partite difficili, ma all’inizio del girone avrei messo la firma per essere in questa situazione di classifica – spiega l’allenatore della Juventus – Il percorso di questa squadra deve essere un percorso di crescita caratteriale e soprattutto tecnica. Non possiamo andare in sofferenza alla prima difficoltà, in quei momenti serve una lettura diversa della partita, anche a costo di giocare male”.

Motivazione bianconera – Allegri difende la sua squadra: “Non credo che i miei ragazzi non siano più motivati – sottolinea l’allenatore bianconero – siamo una squadra giovane, contro il Borussia Moenchengladbach avevamo in campo dei ragazzi under 23 con poche presenze in Champions. Preoccupato per l’ennesima gara in cui siamo andati in svantaggio? Non sono preoccupato, ma dobbiamo lavorare: stasera siamo andati sotto dopo un ottimo inizio. Pogba? Ha fatto una partita importante, ma deve ancora migliorare, deve capire meglio alcuni momenti della partita perché quando non si ha lo spazio per dribblare bisogna cambiare modo di giocare”, conclude Allegri.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 96 volte