L’ ex azzurro Marcelo Zalayeta appende gli scarpini al chiodo

 

Zalayeta-Marcelo2“E’ una mia decisione, mi rendo conto che non sto dando ciò che devo in questo campionato. Lo sto pensando dall’inizio, non credo nemmeno di essere un problema per il gruppo ma è una decisione presa da alcuni mesi. Credo che sia finita, ho dato tutto quello che potevo quest’anno ed è giusto che chiuda qui la mia carriera”. Con queste parole Marcelo Zalayeta, ex attaccante del Napoli, ha comunicato il suo addio al calcio a fine anno. Il calciatore vestirà in questa stagione per l’ultima volta la maglia del Peñarol club dove è cresciuto calcisticamente e dove è tornato nel 2011. Nel mezzo una lunga esperienza in Italia in cui ha vestito oltre alla maglia azzurra anche quelle di Empoli, Juventus, Perugia e Bologna.

fonte – TMW

Commenti

Questo articolo è stato letto 861 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!