De Paola: “Sono stato sempre un ammiratore di Sarri, è il personaggio giusto per il Napoli”

SarriMidtjyllandBisPAOLO DE PAOLA, coordinatore editoriale gruppo Corriere dello Sport-Stadio, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Sono sempre stato un fermo e convinto paladino e ammiratore di Sarri, anche durante l’inizio balbettante. Sono sempre stato convinto che fosse un buon allenatore. Mi sono piaciuti due cambiamenti in particolare: non è stato rigido dal punto di vista tattico ed ha saputo mettersi alla guida del gruppo, quasi da tifoso. Inoltre credo che Sarri sia una persona molto equilibrata. E’ il personaggio giusto per il Napoli, non è né arrogante né presuntuoso. Non ho mai visto giocare così bene il Napoli, oggi si vede una coralità nel gioco che non dipende solo da pochi singoli. La storia del Napoli di quest’anno mi ricorda tanto cosa accadde alla Juventus con l’arrivo di Conte, con la squadra bianconera reduce da cocenti delusioni. Contro il Midtjylland farei riposare Jorginho, che è il vero metronomo del Napoli. Vorrei elogiare anche Koulibaly, che è cresciuto tantissimo e ha dato sicurezza a tutto il reparto. Gabbiadini, Insigne e Valdifiori possono rappresentare dei casi, ma non devono rappresentare dei casi. In una squadra come questa, con tanti impegni, ognuno avrà il proprio spazio. Mercato? Va rinforzata la difesa con un nuovo centrale ed un terzino sinistro. Rugani piace al Napoli, che ha già fatto un’offerta importante per il calciatore”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!