Sabbatino: “Essere capitano a Napoli attira tante pressioni ma ho acquisito la maturità per ricoprire quel ruolo”

NUNZIO SABBATINO, capitano Azzurro Napoli Basket, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Rispetto alla partita di Palermo, contro Roma siamo stati bravi a gestire il vantaggio controllando bene la partita. La squadra sta acquisendo il giusto ritmo, l’obiettivo è quello di continuare così fino alla fine della stagione.  Domenica ci aspetta una partita importante contro un’ottima squadra come Catanzaro, per noi sarà una gara speciale perché si giocherà al PalaBarbuto: finalmente si torna a casa e la cosa più bella è che ci ritorniamo da primi in classifica. A tal proposito voglio ringraziare il comune di San Giorgio che ci ha ospitato al PalaVeliero in queste settimane. Villani è un super ragazzo, è un giocherellone e trasmette tanta positività al gruppo. Scherzi a parte, tutti noi sappiamo che il vero obiettivo è vincere il campionato. Essere capitano a Napoli attira tante pressioni, non è semplice ma, anche in base al mio passato, ho acquisito quella maturità tale per ricoprire questo ruolo”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 544 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!