Nuoto, nel week end il secondo Trofeo Flegreo-Cag Chemical

I migliori talenti campani del nuoto in acqua per una sfida che mette in palio la qualificazione per i campionati italiani assoluti invernali. Sabato 5 e domenica 6 dicembre alla piscina di Monteruscello è infatti in programma la seconda edizione del Trofeo Flegreo-Cag Chemical, rassegna dedicata alla memoria dell’ex giudice-arbitro Bruno Leone e organizzata dall’agenzia Eventualmente eventi & comunicazione di Luciano Cotena in collaborazione con lo Sporting Club Flegreo.

Otto le squadre in vasca, in una inedita sfida che mette a confronto proprio i team più rappresentativi del movimento natatorio regionale: Canottieri Napoli, Posillipo, Sporting Club Flegreo, Nuotatori Campani, Assonuoto Club Caserta, Ala Oriens Casandrino, Gymnasium Scafati e Acquachiara. Tra i protagonisti spiccano Flora Tavoletta, Sveva Schiazzano, Ambra Esposito, Giovanni La Cava, Giusy Maria Lamberti, Lucio Spadaro, Giuseppe Perfetto, Giuseppe Pagano, Marcello Paragallo e Andrea Manzi.

Quest’anno, poi, il trofeo assume un significato ancora più importante, visto che rappresenta per i nuotatori campani una delle tappe di avvicinamento ai giochi olimpici di Rio del 2016

Queste le gare in programma, che domenica verranno trasmesse in diretta dall’emittente Tv Luna: 50 e 100 metri nei quattro diversi stili, 200 stile libero, dorso, rana e misti oltre alle staffette. Prevista anche una sezione master che assegnerà il “Memorial Bruno Leone”, grande appassionato di nuoto, ex giudice-arbitro e imprenditore del settore abbigliamento sportivo tecnico del nuoto. La gara sarà valida come tappa del circuito Fin supermaster, in pratica il campionato italiano riservato agli amatori di ogni età, con partecipanti che vanno dai 25 fino ad oltre gli 80 anni. In questo caso le gare sono 50 e 100 tutti gli stili, 200 stile libero, dorso e rana e 100 misti oltre alle staffette.

Annunciata la presenza di alcuni campioni napoletani che hanno ottenuto negli ultimi anni risultati di prestigio a livello nazionale e internazionale.

Commenti