Gabrielli, nuova stoccata: “Roma ha problemi più seri dello stadio”

ROMA – Dopo giorni di botta e risposta, di insulti velati e di sterili polemiche domani il prefetto della Capitale Franco Gabrielli e il presidente della Roma James Pallotta si incontreranno per affrontare il tema spinoso del nuovo stadio giallorosso. Intanto, però, Gabrielli non ha perso occasione per punzecchiare nuovamente il dirigente statunitense dopo l’infelice battuta dei giorni precedenti (“Ricevo cani e porci”) che aveva fatto scattare l’ilarità di Pallotta (“Io chi sono, cane o porco?”). Oggi, a margine della riapertura dell’ostello della stazione Termini, il massimo rappresentante del governo nella provincia, ha chiosato: “Credo che questa città abbia problemi più seri dello stadio della Roma”. Poi una nuova stoccata: “Venerdì incontrerò Pallotta, perché il problema non sono le battute, ma il rispetto. Io ho ricevuto la richiesta per un incontro alle 13.05, come dire dopo la garbata tirata d’orecchie, e in serata ho trovato un buco nelle mie giornate complicate per domani”.

PALLOTTA: “SIAMO DALLA PARTE DEI TIFOSI” – Dopo lo sfogo del giorno precedente, seguente alla risicata qualificazione in Champions, anche Pallotta ha abbassato i toni parlando a Premium Sport: “Ieri sera abbiamo giocato bene, ma il pallone non voleva entrare in rete. Abbiamo tirato 10 volte in porta, costruito 25 occasioni, avremmo potuto vincere anche 3-0. Entrare negli ottavi è un’ottima cosa, un grande risultato, ci troveremo le migliori squadre d’Europa. I fischi dei tifosi? Sono sulla stessa lunghezza d’onda della maggior parte di loro. Abbiamo grandi tifosi, sono molto coinvolti, ci fanno sentire il proprio calore. So dei problemi della curva sud, abbiamo cercato di risolverli – ha aggiunto -. A differenza di quello che dicono i giornali, le radio e le tv, siamo dalla loro parte. Ci sono stati alti e bassi ma vedremo cosa otterremo alla fine dell’anno. Forza Roma”.

MALAGO’ PROVA A SMORZARE I TONI – E sulla questione è intervenuto anche il numero uno del Coni Giovanni Malagò. “Ho letto un botta e risposta e sinceramente c’è qualcosa che mi stupisce e mi sorprende, perché il prefetto Gabrielli è una persona educata e corretta, e Pallotta è una persona intelligente. Quello che conta è che domani ci sarà l’incontro fra di loro e in quella occasione sicuramente si chiariranno se ci sono stati degli equivoci. E’ giusto che Pallotta abbia pieno rispetto del prefetto della città di Roma che, come ha detto, è a disposizione per incontrare le persone che lo chiedono ed in particolar modo il presidente della Roma soprattutto in questo momento”, ha aggiunto a margine della presentazione del libro di Gianni Rivera al Salone d’Onore del Coni. Quanto al problema dello sciopero della Curva Sud per la divisione del settore dello stadio Olimpico, Malagò ha specificato: “Mi sembra che il problema ci sia anche per la Lazio, nonostante i presupposti siano diversi. È indispensabile volare un po’ più in alto e non rimanere sulle stesse posizioni. Nell’interesse di tutti quanti spero che prevalga il buon senso”.

as roma

serie A
stadio roma
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti