Atalanta-Napoli, numeri e statistiche

atalanta-napoli

Il Napoli ha vinto solamente due delle ultime otto sfide contro l’Atalanta in Serie A (3 pareggi e 3 sconfitte), entrambe al San Paolo. A Bergamo, infatti, gli azzurri non vincono dal gennaio 2010 (2 sconfitte e 2 pareggi): un 2-0 firmato Quagliarella-Pazienza (c’era Mazzarri in panchina) che portò alle dimissioni l’allora tecnico nerazzurro, Antonio Conte.

L’Atalanta ha vinto 5 delle 7 partite giocate in casa in questo campionato (1 pareggio e 1 sconfitta.
Le uniche due sconfitte in questo campionato del Napoli sono arrivate in trasferta: nella prima giornata contro il Sassuolo e nell’ultima gara fuori casa a Bologna.

Il Napoli è con la Juve la squadra di questa Serie A che tira di più da fuori area (90 conclusioni, escluse quelle respinte), la prima in assoluto per tiri nello specchio dalla distanza (31).

L’Atalanta è la squadra che è andata meno volte in fuorigioco in questa Serie A (23).

Si sfidano la squadra che ha subito più espulsioni nei maggiori cinque campionati europei (l’Atalanta, 9) e l’unica squadra di Serie A che non ha ancora ricevuto alcun cartellino rosso.

Il Napoli continua ad essere l’unica squadra di questo campionato che non ha ancora realizzato gol di testa.

Sei gol in 10 partite per l’ex German Denis contro il Napoli, di cui tre nelle ultime due sfide giocate contro i partenopei all’Atleti Azzurri d’Italia.

Marek Hamsik non segna da 1340 minuti in campionato (gol al Sassuolo alla prima giornata): è il suo digiuno più lungo in termine di minuti giocati da quanto gioca in Serie A.

 

Commenti