Erika Calvani: “La Fiorentina non è troppo amareggiata per l’ eliminazione dall’ Eu Laegue, contro il Napoli giocherà Kalinic, ci sarà grande entusiasmo al Franchi”

KalinicFiorentinaERIKA CALVANI, giornalista Tele Iride è intervenuta a FUORI GARA su Radio Punto Zero: “La Fiorentina è amareggiata ma non troppo per la sconfitta col Tottenham. Gli inglesi hanno giocato meglio ed hanno meritato la vittoria. La stagione della Fiorentina resta incredibile, ma un anno fa i viola superarono il turno proprio contro gli Spurs. Questa considerazione deve far riflettere. Per lunedì la prevendita sta andando molto bene, ci sarà grande entusiasmo al Franchi. Sepe? Non sappiamo bene quale sarà il suo futuro. Di sicuro il calciatore verrà sanzionato. A Firenze non lo consideriamo un caso perché Sepe non è mai stata una prima scelta. Personalmente, il giocatore poteva anche essere deluso, ma un tesserato dovrebbe evitare sempre certi comportamenti, pubblicamente. Contro il Napoli torneranno i migliori. Il modulo sarà il 3-4-2-1, in attacco giocherà Kalinic e non Babacar. Sulla trequarti spazio ad Ilicic. Il Napoli dovrà preoccuparsi soprattutto del centrocampo e delle corsie esterne”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!