Sergio Curcio: “Al Napoli consiglio di stare attento a Pellissier e Meggiorini”

curcioSERGIO CURCIO, giornalista del sito PerSempreNapoli.it. Ecco quanto ha affermato: “Il Napoli farà la partita, di sicuro il Chievo non verrà a fare barricate perché è quasi salvo. Maran è un allenatore intelligente, gli azzurri dovranno essere concentrati e ritrovare serenità e fiducia. Il Napoli corre ma lo fa con minore rapidità, inoltre a febbraio abbiamo incontrato tantissime squadre forti e il motivo del calo è anche e soprattutto questo. Non bisogna fare calcoli a lungo termine, il Napoli avrà undici partite e dovrà giocarle fino alla morte, potendo puntare su una sola competizione. Mi aspetto che Sarri possa trovare qualche soluzione alternativa quando ci saranno altri “pullman” pronti a parcheggiare davanti alla propria porta. Contro il Chievo Sarri cambierà poco, potrebbe schierare Mertens al posto di Insigne oppure Lopez al posto di Allan. Il Napoli dovrà segnare quanto prima perché il Chievo è una squadra che può crearti difficoltà. Inglese è diventato l’attaccante che ha consentito a Campedelli di vendere Paloschi. Nonostante la giovane età è un potenziale importante. Al Napoli consiglio di stare attento a Pellissier e Meggiorini, attaccanti che hanno grande esperienza. Gabbiadini? È un giocatore che, se utilizzato per quelle che sono le sue caratteristiche, non da prima punta, è in grado di giocare anche nello stretto con Higuain. Gabbiadini non gioca a destra perché ha un passo diverso da Mertens, anche se il belga con Insigne non riesce ad esprimersi al massimo: entrambi preferiscono giocare a sinistra”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti

Questo articolo è stato letto 840 volte