Eduardo Chiacchio: “Non solo Napoli e Torino, tutte le squadre meritano rispetto, nessuno deve essere favorito da errori arbitrali”

EDUARDO CHIACCHIO, avvocato specialista in diritto sportivo: “Per ripetere Torino-Juve è necessario che qualcuno faccia ricorso, i cui termini (24 ore dalla fine della partita, ndr) sono anche sfumati. Se, eventualmente, il ricorso viene accolto la gara viene ripetuta, ma episodi simili non si sono mai verificati, neppure in terza categoria. Se l’arbitro ammette l’errore il giorno dopo va a casa, ecco perché nessuno lo farà mai. Per il suo atteggiamento, Bonucci meritava ben più di una ammonizione. Pare che Rizzoli abbia negato contatto fisico col difensore della Juve, ma l’immagine che circola sul web dice tutt’altro. Non so se sia opportuno continuare a mandare Rizzoli ad arbitrare la Juve. Di sicuro l’AIA lo fermerà per qualche turno. Ironia della sorte, se l’Italia non va avanti agli Europei sarà uno dei seri candidati ad arbitrare la finale. Non solo Napoli e Torino, tutte le squadre meritano rispetto, nessuno deve essere favorito da errori arbitrali”.

Fonte: Radio Punto Zero

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 597 volte