Lazio, Milinkovic punta il derby: ”Sto bene, ci sarò”

Lazio, Milinkovic punta il derby: ''Sto bene, ci sarò''Milinkovic-Savic  ROMA – Nel derby di andata Pioli scelse di affidarsi all’esperienza dei senatori, puntando interamente sul blocco che l’anno prima aveva raggiunto il terzo posto in classifica. Una decisione che non portò fortuna al tecnico di Parma e che sicuramente non sarà riproposta nella stracittadina di ritorno, quando l’allenatore – per infortuni e squalifiche – non potrà fare a meno di ricorrere a esordienti assoluti nella sfida della Capitale.

MILINKOVIC PUNTA IL DERBY: “STO BENE, CI SARÒ” – Tra questi potrebbe esserci anche il giovane Sergej Milinkovic-Savic, che all’ingresso in clinica Paideia per sottoporsi agli esami si è mostrato ottimista sul suo recupero dall’infortunio muscolare al polpaccio: “Sto bene. Se ce la faccio? Sì sì…”, ha risposto senza troppi giri di parole. Il derby dell’andata lo ha saltato per scelta tecnica, ma questa volta – se realmente dovesse recuperare al 100% – la sua presenza nell’undici titolare è fuori dubbio. Il talento serbo, nonostante la giovanissima età, ha già mostrato di poter essere decisivo in sfide impossibili. La rete alla Fiorentina al Franchi, la prestazione contro l’Inter a San Siro e il sigillo contro il Galatasaray a Istanbul sono le tre gemme più brillanti della sua prima stagione in Italia.

QUALCHE SPERANZA PURE PER DUSAN BASTA – Ha già mostrato molte delle sue doti, sia a livello qualitativo che di carisma, e tutto lascia presagire che sia destinato a crescere ancora. La partita con la Roma può essere una buona occasione per confermarlo. Farà di tutto per esserci e potrebbe riuscirci pure il suo connazionale Dusan Basta, alle prese con un mix tra pubalgia e la lesione al bicipite femorale. Anche il terzino serbo si è sottoposto ai controlli strumentali in clinica, così come Gentiletti (sovraccarico funzionale) e Kishna (lesione flessori). Pioli aspetta buone notizie dai suoi medici.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
milinkovic-savic

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 261 volte