Roma-Napoli finisce 1-0. JUVENTUS CAMPIONE D’ITALIA

ROMA-NAPOLI 1-0
88′ Nainggolan
 

Il tabellino e le pagelle

Questa partita l’hanno giocata in tre. Le due squadre in campo e la Juve che, per quanto padrona del proprio destino, non sarebbe potuta rimanere indifferente a una tale opportunità. Il pareggio avrebbe consegnato il tricolore alla formazione di Allegri, gli ultimi precedenti sembravano non favorire questa eventualità e lo stesso la media gol di 2,4 reti segnate nelle ultime sfide. E alla fine, proprio quando la gara sembrava indirizzata sulla parità senza reti, è sbucato Nainggolan a regalare tre punti molto preziosi alla sua squadra e il tricolore ai bianconeri. Il Napoli non è più sicuro ora del secondo posto con la squadra a -2 e con lo scontro diretto a favore. 

Insomma, contenti due su tre in un match che ha proposto un gioco gradevole nonostante la giornata ventosa dell’Olimpico. Sarri con Mertens al posto di Insigne e con il rientrante Higuain, Spalletti costretto a rinunciare dopo soli 20′ a Manolas uscito per un colpo all’occhio. La supremazia territoriale è stata tutta giallorossa nei primi 45′ anche se l’occasione migliore per sbloccare il match è capitata a Higuain stoppato da Szcezny in uscita. La Roma ha tentato ma il Napoli ha difeso con ordine limitando le offensive giallorosse.

Nella ripresa, invece, la squadra di Sarri ha provato ad accelerare per tentare di rimandare la festa bianconera. Il solito Higuain pericoloso dalle pari di Szcezny e sul finale di tempo Hamsik disturbato nella conclusione da Koulibaly ha messo fuori a porta spalancata. Nel mezzo l’involuzione più fisica che tecnica di una Roma che ha accusato la stanchezza, falle in cui si è infilata la capacità di palleggio del Napoli. L’ingresso di Totti ancora una volta ha portato più che bene: zampiono nell’azione che ha portato al gol vittoria dei giallorossi. La vittoria giallorossa ha regalato lo Scudetto alla Juve. Napoli e Roma, salvo clamorose sorprese andranno in Champions ma non è detto che lo faranno in questo ordine.

Fonte: SkySport

Commenti