Dezi: “Mi dispiace che il Napoli non sia riuscito a vincere il Campionato, credo che riuscirà ad arrivare al secondo posto”

Reggina Calcio v FC Crotone - TIM Cup“Ho sentito le belle parole che mi ha rivolto il mister, sono onorato di quello che ha detto. Mi responsabilizza ma non sono insostituibile”. Jacopo Dezi ha smaltito gli acciacchi della vigilia della gara di Modena e torna disponibile in vista della trasferta di Perugia.

Con il Modena non è stato facile. Siamo riusciti ad ottenere un risultato positivo ed ora guardiamo avanti alla ricerca di quelle prestazione e di quei punti che ci servono per arrivare fino in fondo”. Un Dezi che ha segnato in tredici gare 5 reti. Un bottino più da attaccante che da centrocampista. “La Puglia mi porta fortuna a Barletta segnai sette reti in un anno. Chissà qui fino alla fine ne segno otto. Non mi aspettavo così tutto e subito. Sto lavorando al massimo per raggiungere la serie A con questa maglia. Mi sento pronto. Prima però ci sono quattro gare e i playoff quindi non perdiamo la concentrazione su questo”.

Crotone e Napoli nel suo passato. “Ad inizio stagione il Crotone è stata per tutti una sorpresa, poi con il passare del tempo è divenuta una certezza disputando ottime gare. Sono contento per loro. Napoli? Dispiace per lo scudetto ma la Juventus ha fatto una grande campionato. Vedo il Napoli secondo e il Bari terzo alla fine”.

Intanto, il campionato prosegue con quelle che sono state definite quattro finali. Sabato la prima con il Perugia. “Fino a quando la matematica non li taglia fuori lotteranno per accedere ai playoff. Non regaleranno nulla a nessuno. Abbiamo iniziato a preparare questa partita nei minimi particolari. Vogliamo vincerla per riprendere il nsotro cammino”.

fonte -sito ufficiale del Bari

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!