Vavassori: “La Juve in più del Napoli ha il numero di grandi giocatori in organico”

GIOVANNI VAVASSORI, ex difensore di Napoli e Atalanta oggi a FUORI GARA su Radio Punto Zero : “Non penso che il Napoli abbia demeritato contro la Roma, è stato solo sfortunato. La Juve ha due cose in più: grandi giocatori e il numero di grandi giocatori in organico. Il Napoli non è stato inferiore sul piano del gioco, ma l’organico di Allegri non ce l’ha nessuno. Sarri ha creato una squadra importante, il secondo posto in classifica lo dimostra. È stato bravo a cambiar modulo. Le insidie per lunedì sono le motivazioni dell’Atalanta, che si è ripresa dopo un periodo difficile. Grassi ha un’ottima prospettiva, ha ampi margini di crescita e penso possa diventare un giocatore importante ma deve crescere. Deve confermare le sue doti. L’infortunio ha influito sul suo mancato debutto. Jorginho ha confermato le sue caratteristiche, è cresciuto tanto. Il Napoli, però, per competere con la Juve ha bisogno di rinforzare la rosa, come ampiezza e qualità. Manca una vera alternativa agli esterni. Per il futuro mi piace de Roon, sta giocando come mediano a Bergamo ed è bravo anche in fase d’impostazione, ma ritengo non sia un centrocampista da salto di qualità. Nel 2004 incontrai De Laurentiis e riuscimmo a trovare un accordo, poi con l’arrivo di Marino sfumò tutto. Il grosso rimpianto è non aver avuto un Higuain o un Maradona quando io ero a Napoli: in quel caso gli azzurri avrebbero vinto molto prima lo scudetto”.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 593 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!