Napoli, Giaccherini fa contento Sarri. Higuain, settimana decisiva

Napoli, Giaccherini fa contento Sarri. Higuain, settimana decisivaEmanuele Giaccherini (agf) DIMARO – Ok, il nome è giusto. È stato Maurizio Sarri a spingere il Napoli sulle tracce di Giaccherini, la new entry dell’ultima ora per il centrocampo azzurro. L’operazione ha preso corpo all’improvviso e potrebbe già andare in porto nel corso della giornata: dopo i contatti molto positivi con il Sunderland e l’entourage del giocatore. Spiazzato il Torino, che credeva di avere in tasca il centrocampista della Nazionale. Invece è spuntato in extremis De Laurentiis, felicissimo di poter accontentare il suo allenatore e anche di risparmiare un bel po’ di soldi: puntando su un rinforzo di gran lunga meno costoso di Candreva. Tutti soddisfatti e d’accordo, insomma. Proprio quello che ci voleva per sanare le divergenze che stanno nascendo invece sulla trattativa per il mediano belga Witsel: benedetta dal presidente e in parte subita dallo staff tecnico. L’arrivo di Giaccherini farebbe contenti tutti, al contrario. Anche i tifosi, disorientati dalle ultime voci su Higuain (offerte dalla Cina e dall’Arsenal, 60 milioni più Giroud) e da un mercato che stenta a decollare. Per il Pipita, ancora in vacanza a Ibiza, è la settimana della verità. De Laurentiis gli ha fatto sapere infatti che lo lascerà libero solo a una condizione: se si farà avanti un club disposto a pagare interamente e cash i 94 milioni e 736 mila euro previsti dalla clausola. Ma l’operazione dovrà andare in porto subito, per lasciare il tempo necessario al club azzurro per cercare un sostituto. Altrimenti il 20 luglio l’attaccante argentino sarà costretto a rispondere alla convocazione della società e a presentarsi regolarmente nel ritiro di Dimaro, con o senza mal di pancia.

Il Napoli ha bisogno di chiarezza, con l’inizio della prossima stagione alle porte. Finora dal mercato è arrivato un solo rinforzo e per giunta è anche indisponibile. Lorenzo Tonelli, dopo due giorni di lavoro differenziato, ha infatti dovuto saltare l’allenamento di stamattina sotto la pioggia, a tratti torrenziale. Colpa di una infiammazione al ginocchio, che rischia di ritardarne l’inserimento nella sua nuova squadra. ssc napoli

serino
Protagonisti:
emanuele giaccherini

Fonte: Repubblica

Commenti