Napoli, poker nel test con l’Hertha. Brilla Milik, gol e assist

Napoli, poker nel test con l'Hertha. Brilla Milik, gol e assistMilik abbracciato dopo il gol (foto ssc napoli)  BERLINO – Il Napoli vince anche l’ultimo test del pre-campionato. Il 4-1 rifilato all’Hertha Berlino ha due volti: un primo tempo senza brillare, una ripresa assolutamente straripante. I cambi di Sarri risultano efficaci e i due nuovi acquisti, Zielinski e Milik fanno la differenza. Il bomber polacco conferma il buon approccio con la nuova realtà. Confeziona il suo primo gol, ma soprattutto partecipa alla manovra con determinazione. Attacca lo spazio con naturalezza e si muove su tutto il fronte offensivo creando lo spazio per gli inserimenti. Dipinge pure l’assist per il poker realizzato da Mertens e quindi avanza la sua candidatura per un ruolo da protagonista. Stavolta meglio lui rispetto a Gabbiadini che non ha incantato nel primo tempo.

PRIMO TEMPO –  L’Hertha Berlino attacca con un pressing asfissiante che comincia a ridosso dell’area del Napoli che dunque fatica ad uscire. Valdifiori ha sempre l’uomo addosso, Allan non incide e al 4′ per poco non spiana la strada al vantaggio dei tedeschi: Ibisevic non sfrutta il regalo perché Reina è attento. Hamsik arretra e prova a dare una mano in fase di impostazione. L’iniziativa è solo dei padroni di casa che al 24′ riescono a sbloccare il risultato. Stavolta l’errore è di Ghoulam, Ibisevic non sbaglia e supera con un diagonale Reina. Il Napoli è solo Hamsik che trova il pareggio con un preciso colpo di tacco su assist di Allan sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

SECONDO TEMPO – Il Napoli cambia volto. Milik e Zielinski hanno un impatto positivo rispetto ad Allan e Gabbiadini, stesso discorso per Mertens che ha più vivacità di Insigne. La partita cambia completamente copione. E’ la squadra di Sarri a recitare il ruolo da protagonista: Callejon ribalta subito il risultato sfruttando l’assist perfetto di Valdifiori. Poi entra in scena la premiata coppia Mertens-Milik: il belga serve al polacco la possibilità del suo primo gol in maglia azzurra. Nel finale è l’ex Ajax a ricambiare il favore per il definitivo 4-1 griffato da Mertens.
 
HERTHA BERLINO (4-2-3-1): Jarstein; Pekarik, Brooks, Langkamp (1′ st Hegeler), Plattenhardt (25′ st Ronny); Skjelbred, Stark (1′ st Allan Souza); Stocker (17′ st Allagui), Darida (17′ st Darida), Haraguchi; Ibisevic (17′ st Kurt). A disp: Kraft. All. Dardai.
NAPOLI (4-3-3): Reina (1′ st Sepe); Hysaj (26′ st Maggio), Albiol (29′ st Chiriches), Koulibaly (38′ st R. Insigne), Ghoulam (33′ st Strinic); Allan (1′ st Zielinski), Valdifiori (12′ st Jorginho), Hamsik (38′ st Luperto); Callejon (25′ st El Kaddouri), Gabbiadini (1′ st Milik), L. Insigne (12′ st Mertens). A disp: Rafael. All. Sarri.
ARBITRO: Satler (Germania)
RETI: 24′ pt Ibisevic, 37′ pt Hamsik, 9′ st Callejon, 26′ st Milik, 38′ st Mertens
 
 

ssc napoli

serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti