Milan, Montella sorride nell’ultimo test. Doppio Luiz Adriano, steso il Friburgo

Milan, Montella sorride nell'ultimo test. Doppio Luiz Adriano, steso il FriburgoLuiz Adriano festeggiato da Antonelli (ansa) MILANO – Il Milan si lascia alle spalle la delusione del Trofeo Tim andando a vincere 2-0 in Germania contro il Friburgo nell’ultimo test amichevole prima del via in campionato col Torino dell’ex Mihajlovic. Doppietta di Luiz Adriano contro la squadra neopromossa in Bundesliga davanti a uno stadio strapieno. Il brasiliano è stato schierato da esterno offensivo nel tridente inizialmente completato da Bacca e Honda. Bello il primo gol al termine di una rapida azione in verticale finalizzata dall’assist di Honda all’altezza del vertice sinistro dell’area piccola (quella sembra essere una zona determinante per lo sviluppo dell’ultimo passaggio del Milan di Montella). Raddoppio con un tocco da bomber freddo grazie a un errore di distrazione della difesa tedesca. Più svagato Bacca che ha avuto qualche occasione senza riuscire a sfruttarla.
 
PRIMI MINUTI DI UN NUOVO ACQUISTO – Nella ripresa cambi con l’avanzamento di Bonaventura nel trio offensivo e l’ingresso di Matri. Debutto di Gustavo Gomez nel secondo tempo: il difensore paraguaiano è diventato così il primo nuovo acquisto dell’estate rossonera a giocare qualche minuto, considerata la preparazione ai box di Vangioni e Lapadula. Come successo anche in altre uscite di questa fase di preparazione il Milan ha subito un calo nel secondo tempo, ma questa volta è riuscito a riprendersi finendo in crescendo nella seconda parte degli ultimi 45 minuti. A inizio partita Montella, viste le ristrettezze nel settore dei centrali difensivi, ha schierato Antonelli in mezzo a fianco di Paletta. L’innesto di Gomez può dare un’alternativa in più nel caso in cui Romagnoli non dovesse recuperare per la partita col Torino.
 
RILANCIO PER BENTANCUR – Assenti a Friburgo anche Niang e Suso che recupereranno di sicuro per la sfida coi granata. Ma la vittoria di Friburgo regala qualche possibilità di scelta in più per Montella che può contare anche sulla buona forma di Luiz Adriano con Bonaventura possibile jolly, utilizzabile anche sulla linea dei centrocampisti. L’allenatore rossonero spera che, da qui alla prima di campionato, si sblocchi anche qualche operazione in entrata. Sono ore decisive per l’affare Bentancur con la volata tra Milan e Juventus: attesa la risposta del giocatore e del Boca Juniors alla nuova offerta del club rossonero. La nuova scadenza per conoscere la posizione definitiva del club di Buenos Aires è fissata per la serata del 16 agosto. Finora gli argentini hanno respinto le proposte del Milan: Galliani ha però rilanciato ulteriormente a questo punto arrivando molto vicino ai 15 milioni. Determinante in questa situazione di stallo la capacità di interdizione della Juventus che vanta un diritto di opzione sul calciatore.
 
MONTELLA NON VUOLE CESSIONI ECCELLENTI – Dalla Turchia intanto rilanciano la pista Sosa: secondo i media di Istanbul, il Milan avrebbe alzato l’offerta al Besiktas per l’argentino da 6 a 7.5 milioni di euro. Ma Sosa è extracomunitario: quindi se arrivasse l’ex Napoli non sarebbe più possibile tesserare l’uruguaiano Bentancur e viceversa. Montella spera che non ci siano cessioni eccellenti: “A me i giocatori forti piacciono. Vale per Bacca e per De Sciglio. Non voglio cambiare a quindici giorni dalla fine del mercato. Naturalmente, sono un allenatore e mi attengo alla volontà della società con la massima serenità e serietà”.
 
milan ac

serie A
Protagonisti:
luiz adriano

Fonte: Repubblica

Commenti