Pescara-Chievo 0-2: Maran vola al terzo posto

Pescara-Chievo 0-2: Maran vola al terzo postoMeggiorini realizza il gol del vantaggio per il Chievo (lapresse) PESCARA – Un Chievo Verona maledettamente concreto espugna l’Adriatico rifilando un 2-0 al Pescara con due reti realizzate nel secondo tempo. Dopo i primi 45′ tutto sommato equilibrati, nella ripresa è decisivo l’ingresso in campo di Meggiorini che spacca la partita prima segnando un gol su assist di Birsa; quindi recuperando una palla che dà il via all’azione che porta al 2-0 di Inglese. I veneti volano momentaneamente al terzo posto solitario in classifica con 13 punti: piena zona Champions. Il Pescara resta invece a quota 6 sul fondo della graduatoria.

OTTIMO INIZIO DEL CHIEVO – 4-2-3-1 per Oddo che piazza Brugman e Memushaj davanti alla difesa con Verre, Benali e Caprari dietro la punta avanzata Manaj. Maran risponde col 4-3-1-2 con Birsa dietro le due punte che sono Inglese e Floro Flores, panchina per Meggiorini. In difesa Dainelli e Spolli centrali con Frey che rimpiazza l’infortunato Cacciatore. L’inizio è shock per il Pescara: tanti passaggi sbagliati che favoriscono le ripartenze ospiti. Sui corner per il Chievo vengono sempre trovati liberi Spolli, Castro e ancora Spolli che per poco non realizzano. Al minuto 11 errore di Biraghi e riparte un due contro uno per il Chievo: Castro scambia con Floro Flores e poi conclude ma troppo velocemente e debolmente. Para Bizzarri.

IL PESCARA ENTRA IN PARTITA – Dopo un quarto d’ora di assoluta sofferenza, il Pescara ha un guizzo che spezza il dominio clivense. Succede quando Verre in verticale serve in area Manaj, diagonale dell’attaccante e Sorrentino para. Al 22′ si rende pericoloso Memushaj quando penetra in area dalla sinistra, dribbla un difensore e poi calcia col destro sul secondo palo, la ma sfera termina sul fondo. Nel finale del primo tempo torna in avanti il Chievo. Prima Inglese al 39′ si gira in area ma col sinistro manda il pallone sull’esterno della rete. Quindi al 41′ ripartenza di Birsa che pesca in area Floro Flores che controlla ma quando calcia viene murato da un difensore.

MARAN AZZECCA IL CAMBIO, ODDO NO – Il Pescara nel primo quarto d’ora del secondo tempo tiene bene il campo e soprattutto con Biraghi attacca a sinistra dove Frey soffre le galoppate dell’ex interista. Al 18′ Maran fa la sostituzione che cambia la partita quando fa entrare Meggiorini al posto di Floro Flores. Oddo invece opta di rinunciare a Manaj, toccato duro in uno scontro di gioco. L’attaccante sembra poter restare in campo, ma il tecnico degli abruzzesi ha un’idea diversa e con troppa fretta inserisce Mitrita. Senza Manaj il Pescara perde il punto di riferimento in attacco e la profondità di gioco. Al 24′ ci prova al volo da fuori Biraghi ma senza fortuna e la squadra di casa finisce qui.

MEGGIORINI VINCE LA PARTITA – Alla mezz’ora infatti il Chievo passa in vantaggio. Palla persa da Memushaj, gli ospiti manovrano senza pressione e Birsa ha tutto il tempo di servire in area Meggiorini, perso da Biraghi. L’attaccante salta Bizzarri in uscita col sinistro e realizza l’1-0 col destro. Al 40′ partita in ghiaccio per i veneti: Meggiorini recupera palla, quindi Castro la controlla e serve Inglese; il numero 45 gialloblù se ne va da solo verso la porta e spiazza Bizzarri in uscita disperata con un bel piatto destro. Nel recupero fa gol Campagnaro ma c’è chiaro fuorigioco e al Pescara viene negata anche questa gioia.

Pescara-Chievo 0-2 (0-0)
Pescara (4-3-2-1): Bizzarri 6; Crescenzi 5, Campagnaro 5,5, Fornasier 5,5, Biraghi 5,5; Memushaj 5, Brugman 6 (39° st Muric sv), Verre 5,5; Benali 5,5 (29° st Cristante sv), Caprari 5,5; Manaj 6,5 (23° st Mitrita 5). In panchina: Fiorillo, Bruno, Zuparic, Aquilani, Vitturini, Coda. Allenatore: Oddo 5
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6,5; Frey 5,5, Dainelli 7, Spolli 6,5, Gobbi 6; Castro 7, Radovanovic 5,5, Hetemaj 6; Birsa 6,5 (36° st Rigoni sv); Inglese 7 (46° st Parigini sv), Floro Flores 5,5 (18° st Meggiorini 7,5). In panchina: Seculin, Confente, Cesar, Gamberini, Sardo, Costa, De Guzman, Izco, Pellissier. Allenatore: Maran 7
Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Reti: 31′ st Meggiorini, 40′ st Inglese
Ammoniti: Frey, Spolli, Brugman, Dainelli
Angoli: 11-5
Recupero: 0′; 4′
Spettatori: 10mila circa.

calcio

serie A
pescara calcio
Chievo Verona
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti