Giovanni Galli: “In una squadra organizzata come il Napoli si può vedere un futuro roseo”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giovanni Galli, ex portiere del Napoli

“E’ divertente veder giocare il Napoli perché ha le idee chiare, è compatto e ordinato. Poi, l’errore del singolo ci può stare, ma è una squadra che sul lungo termine ti garantisce il risultato. In una squadra organizzata come è il Napoli si può vedere un futuro roseo e anche nella sconfitta di Bergamo, la squadra ha avuto qualche occasione per andare al gol. L’Atalanta non ha lasciato nulla al caso, ha fatto un pressing asfissiante e sarà compito di Sarri andare a capire cosa si può fare per sopperire alla mancanza di ossigeno dei centrocampisti. Il Napoli non butta mai via la palla, difficilmente il difensore azzurro lancia per gli attaccanti, ma cammina sempre di reparto e ciò significa che la squadra è organizzata, ma quando gli avversari pressano è importate trovare delle alternative di gioco e sarà compito di Sarri trovarle.

Le Juve è partita con un altro piglio ed ha già 8 punti in più rispetto alla passata stagione. Tutti abbiamo indicato la squadra bianconera come la favorita allo scudetto. C’è un però: la Juventus è l’avversaria della Juventus e mi esprimo meglio. La Juve deve preoccuparsi solo di se stessa perché l’avversario ce l’ha in casa: è giusto avere consapevolezza dei propri mezzi, ma questa non deve sfociare in presunzione. Così come in Germania il Bayern parte con 10 punti in più delle altre, accade la stessa cosa in Italia con la Juve. Come potenziale la Juve è fuori campionato pur non giocando bene, anche perché ha due squadre e ci sono ancora calciatori non utilizzati.

A differenza della Juventus, il Napoli per vincere deve giocare bene. A Palermo per esempio, i bianconeri hanno fatto una partita disastrosa, ma con un tiro in porta hanno vinto la partita”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti