Cittadella, Venturato: “Mancato salto di maturità”

L’allenatore del Cittadella Roberto Venturato (lapresse)

Prova del nove: non superata. Tanto bello e vincente contro il Verona, quanto fragile e perdente contro il Carpi, da una giornata all’altra: la medaglia è la stessa, di color granata. Il volto è quello del Cittadella di Roberto Venturato che nel 16.o turno è caduto per due a zero in trasferta, proprio contro la squadra di Castori. I risultati finali degli altri campi però non hanno stravolto la classifica: Cittadella ancora terzo, a pari punti con il Benevento, che ha strappato un pareggio sul campo del Vicenza. L’allenatore dei veneti ha dichiarato nel post partita ai microfoni di Sky Sport: “Eravamo a conoscenza delle caratteristiche del Carpi, una squadra che ha sempre fatto (e continua a farlo) della concretezza il suo punto di forza, il suo grido di battaglia. Purtroppo oggi noi siamo caduti nella loro trappola: dobbiamo essere più concreti e più cinici, più letali. Avremmo dovuto essere più cattivi sotto porta, stavolta non ci siamo riusciti anche se abbiamo creato tante occasioni. Ci è mancato il salto di maturità, e francamente ritengo che si debba cercare di gestire le cose nel modo migliore possibile. Ci manca la capacità di non perdere alcune partite, è una di quelle cose su cui stiamo lavorando per dare continuità al nostro gioco. Alcune volte serve saper portare a casa il risultato, anche il pareggio sarebbe andato bene. La prestazione non è mancata, ma nel calcio non serve soltanto la prestazione, contano soprattutto i risultati”.

Alla prossima, ecco la Spal – Testa alla prossima partita, che non sarà come le altre, soprattutto per importanza ai fini della classifica: il 3 dicembre al ‘Tombolato’ arriverà la Spal di Leonardo Semplici, quinta, a meno due proprio dai granata. Lo scontro è diretto, la vista è bellissima perché dà sui piani alti, tra le grandi. Molto probabilmente l’allenatore dei granata Venturato tornerà ad avere a disposizione il centrale difensivo Manuel Pascali, ormai recuperato dall’infortunio muscolare.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 55 volte