Allegri: “Ora torniamo con i piedi per terra”

Allegri non drammatizza per la sconfitta di Marassi (Getty)

“Non è stata una giornata felice: venivamo da un po’ di risultati positivi, tra cui il passaggio in Champions, ma non è giustificabile la prima mezz’ora di oggi. Il primo responsabile sono io, anche se il riassunto della partita è uno solo: abbiamo subito 25 falli contro 8 commessi e quando subisci troppo fisicamente, spesso la partita la perdi”.

Così Massimilano Allegri dopo il 3-1 subito a Marassi. Il tecnico parla di “mazzata”: “Ci farà tornare piedi a terra, e capire che è ancora lunga”. Il tecnico della Juve è ironico sul mancato rigore ai danni di Mandzukic. All’arbitro “ho detto che era giusto non fischiarlo perché avremmo riaperto la partita, mentre oggi era giusto prendere una bella mazzata”.

“Abbiamo perso tre partite tutte dopo la Champions, forse inconsciamente c’è stato un po’ di rilassamento. Non dovrebbe capitare – ha aggiunto l’allenatore – ma capita e dobbiamo prendere il lato positivo: tornare coi piedi per terra e capire che la stagione è ancora lunga e che niente è scontato. Oggi ci sono molti meriti del Genoa e molti demeriti nostri: abbiamo preparato la partita anche bene, anche se quando andavamo uomo contro uomo loro spesso ci facevano fallo”.

Fonte: SkySport

Commenti