Colombia, precipita aereo: a bordo la Chapecoense

Un aereo charter noleggiato dalla squadra brasiliana, con 82 persone a bordo, è precipitato dopo essere scomparso dai radar. Il volo era diretto a Medellin per il match di Copa Sudamericana contro l’Atletico Nacional. Ci sarebbero 15 sopravvissuti, fra cui 4 giocatori

Un aereo charter noleggiato dalla squadra di calcio brasiliana Chapecoense, con 82 persone a bordo, è precipitato in Colombia dopo essere scomparso dai radar. Il volo era diretto a Medellin. Il direttore dell’Aeronautica civile della Colombia, Alfredo Bocanegra, ha spiegato che il velivolo della società boliviana Lamia era partito dal Brasile alla volta della città colombiana di Medellin ed è scomparso mentre volava nei pressi di La Union, nel dipartimento di Antioquia. Il funzionario ha inoltre riferito che i soccorsi sono stati inviati nell’area di Cerro Gordo, dove si ritiene sarebbe caduto l’aereo.

09:05. La squadra di Chapecó – La squadra brasiliana del Chapecoense era diretta a Medellin per giocare un partita contro l’Atletico Nacional della Colombia, nella prima tappa della finale di Copa Sudamericana, in programma mercoledì 30 novembre. Il club Chapecoense è stato fondato nel 1973, rappresenta la città di Chapecó, un importante centro industriale del Brasile di 200mila abitanti, nello stato di Santa Catarina, nel Sud del paese. Nel 2009 giocava nel campionato di calcio di Serie D e, dopo un’ascesa eccezionale, ha raggiunto la prima divisione nel 2014.

09:23. I sopravvissuti – Ci sarebbero 15 sopravvissuti nell’incidente aereo (di cui 4 calciatori) avvenuto in Colombia dove un aereo charter con più di 80 persone a bordo è precipitato dopo essere scomparso dai radar. Anche il sindaco di La Union, Hugo Botero, ha riferito di alcune persone sopravvissute e anche delle difficoltà di accesso alla zona dello schianto. Il Conmebol annuncia: “Sospesa ogni attività calcistica”.

Fonte: Sky

Commenti