Palermo, Corini: ”Dalle prossime due gare può dipendere il nostro futuro”

Palermo, Corini: ''Dalle prossime due gare può dipendere il nostro futuro''Eugenio Corino  PALERMO – E’ un momento delicato, quello che vive il Palermo. La squadra è ultima in classifica e, come se non bastassero i problemi legati al campo (nove sconfitte consecutive), arriva anche la mazzata relativa alla società. Unicredit ha, infatti, deciso di congelare il fido di 2,5 milioni di euro di cui il Palermo poteva godere. L’unica certezza, in questo momento sembra essere Eugenio Corini. “Io non mi arrendo – dice il tecnico rosanero – Non mi sono pentito di avere accettato la panchina del Palermo. Sapevo come stavano le cose e a che cosa stavo andando incontro. Il problema di Unicredit bloccherà il mercato? Spero di no. Sono sicuro che la società farà di tutto per evitare questi problemi. Se dovessero poi arrivare li affronteremo”.

Intanto Corini deve fare i conti con la partita di domani sera contro il Genoa. “Ci attendono due partite decisive dalle quali potrebbe derivare il nostro futuro – dice l’allenatore rosanero – A Genova affrontiamo una squadra difficilissima che soprattutto in casa riesce a dare il meglio. Poi, giovedì, ce la vedremo con il Pescara in quella che è una vera e propria finale. Non giocheremo con il Genoa per cercare il pareggio. Se ci arroccassimo indietro per novanta minuti sarebbe l’anticamera della sconfitta. Ce la giocheremo cercando maggiore equilibrio rispetto alla gara persa contro il Chievo. Quello che però conta in questo momento è che i nostri giocatori trovino dentro le motivazioni. Mi servono uomini prima ancora che professionisti”.
 

Palermo calcio

calcio
serie a
Protagonisti:
eugenio corini

Fonte: Repubblica

Commenti