Napoli, febbre Real Madrid: biglietti di tribuna esauriti in mezz’ora

NAPOLI – La febbre Real Madrid è già alta. I 2500 biglietti disponibili oggi di Tribuna Posillipo, Nisida e Family sono stati acquistati in mezz’ora. I settori, dunque, sono virtualmente esauriti anche se molti tagliandi sono tutt’ora ‘congelati’ perché la prelazione riservata agli abbonati è prevista fino a domenica 15 gennaio. La tendenza, comunque, è la perfetta cartina di tornasole dell’entusiasmo che si respira in città in vista del big match del 7 marzo contro i campioni d’Europa. Il sold out del San Paolo è scontato, così come il record d’incasso che supererà i 4 milioni di euro.
Secondo la ricerca ‘SportFans’ realizzata dal 2004 da Stage Up e Ipsos, intanto, il Napoli è il club che ha registrato la crescita più significativa di tifosi negli ultimi cinque anni. I fan azzurri sono passati da 1.809.000 nel 2011 a 2.910.000 nel 2016, con un incremento del 61%.

PAVOLETTI A CASTEL VOLTURNO – Il bomber livornese è arrivato intorno alle 9 al centro tecnico, accompagnato da due collaboratori del procuratore Giovanni Branchini. Colazione, sorrisi per poi sostenere la seconda parte delle visite che non ha completato a Villa Stuart per mancanza di tempo. Nel pomeriggio ha svolto pure i test atletici. Pavoletti dovrebbe conoscere domani i nuovi compagni grazie ad una deroga speciale concessa dal Genoa. L’annuncio, infatti, arriverà soltanto il 3 gennaio alla riapertura del mercato. Pavoletti sarà a disposizione per il Pescara o al massimo per la trasferta di San Siro contro il Milan e a quel punto la società darà il via libera a Manolo Gabbiadini, cercato con insistenza dal Wolfsburg. I tedeschi sono pronti a mettere sul piatto 16 milioni (più 2 di bonus) avvicinandosi molto alla richiesta del Napoli (20). L’altro partente è Omar El Kaddouri: il trequartista marocchino ha perso la possibilità di disputare la Coppa d’Africa per lo scarso minutaggio e cerca una squadra per potersi rilanciare.

MERTENS VICINO AL RINNOVO, GHOULAM NO – Per Dries Mertens mancano ormai soltanto i dettagli: firmerà fino al 2020 con ingaggio di 2,2 milioni di euro più vari bonus. E’ prevista pure una clausola rescissoria valida per l’estero che però scatterà soltanto dopo i primi due anni. Diversa la situazione di Faouzi Ghoulam che è in scadenza nel 2018. Le parti, al momento, sono lontane e ci sarà un nuovo appuntamento dopo la Coppa d’Africa – che il terzino disputerà con l’Algeria – per raggiungere l’intesa. Poi bisognerà riallacciare i rapporti anche con l’entourage di Lorenzo Insigne dopo i primi approcci (falliti) la scorsa estate.

ssc napoli

serie A
champions league
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti