Atalanta verso il Chievo: Caldara ancora a parte

Mattia Caldara, difensore dell’Atalanta (Getty)

Il centrocampista vicino alla Juventus è tornato a Zingonia dopo l’attacco febbrile di ieri ma soltanto per lavorare in palestra. Completamente recuperato Berisha, mentre per quanto riguarda l’obiettivo dell’Inter Gagliardini rimane l’attesa per capire se giocherà titolare

Vicende di mercato che si intrecciano, inevitabilmente, a quelle di mercato. L’Atalanta è al centro delle trattative a causa dei tanti giovani in rosa, che se da una parte hanno finora contribuito spingere in alto la formazione nerazzurra, dall’altro hanno attirato su di sé le attenzioni delle big. E’ successo in particolare a Mattia Caldara (in ottica Juventus) e a Roberto Gagliardini, che potrebbe partire per Milano già nei prossimi giorni. L’interesse dell’Inter, come raccontato è forte, e le parti aspettano di definire gli ultimi dettagli perché il calciatore passi da una squadra nerazzurra ad un’altra. Discorsi su cui si aspettano novità ma che non devono influenzare il lavoro dell’organico di Gian Piero Gasperini. L’allentatore, infatti, vuole che i suoi siano concentrati soltanto sul campo, visto che domenica alle 15 al Bengodi l’Atalanta affronterà il Chievo. Per farsi trovare pronto, il gruppo anche oggi si è allenato al centro Bortolotti di Zingonia nel pomeriggio.

Allenamento pomeridiano – I nerazzurri, durante la sessione programmata, hanno lavorato prima sulla parte atletica, poi su quella tattica ed hanno poi concluso la seduta con la classica partitella su campo ridotto. Per quanto riguarda la situazione infortunati, Boukary Dramé ha proseguito con il suo programma di lavoro personalizzato, mentre Mattia Caldara – che ieri non aveva potuto prendere parte all’allenamento con la squadra a causa dell’influenza e della febbre – si è rivisto a Zingonia ma soltanto per un lavoro in palestra. Rimane dunque da valutare la sua presenza in campo domenica contro i rossoblù. Presente invece Etrit Berisha, sottoposto il mese scorso ad intervento di meniscectomia al ginocchio destro che nei giorni scorsi è tornato ad allenarsi regolarmente col resto del gruppo ed è dunque ora recuperato e a disposizione di Gasperini. Per la giornata di domani (vigilia di gara) è prevista la consueta rifinitura a porte chiuse, prima della partenza per Verona. Resta la curiosità per capire se Gagliardini giocherà da titolare la prossima partita, in un centrocampo che potrebbe vederlo insieme a Conti, Kurtic, Spinazzola e Freuler; chi invece sarà con tutta probabilità negli undici schierati dal primo minuto è Alejandro Gomez, altro nome al centro delle attenzioni di mercato: per lui Italia ma soprattutto Cina, con il Suning e il Tianjin Quanjian che lo osservano con attenzione.

Fonte: SkySport

Commenti