Serie A: inammissibile prova tv per Reina, sette gli squalificati

Serie A: inammissibile prova tv per Reina, sette gli squalificatiPepe Reina (lapresse) ROMA – Niente prova tv per Reina. Il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha dichiarato inammissibile la richiesta di esame presentata dalla Sampdoria, con filmato allegato, in merito all’episodio accaduto tra il portiere del Napoli e Silvestre, che ha portato all’espulsione del difensore durante la gara di sabato scorso al San Paolo. La società blucerchiata sosteneva che il rosso con cui l’arbitro ha punito Silvestre fosse scaturito da una simulazione di Reina. Il giudice ha motivato la sua decisione affermando che “nel caso di specie l’istanza della società non attiene comunque ad alcuna delle ipotesi di condotta gravemente antisportiva ed alle fattispecie tassativamente previste dal richiamato art. 35”.

Per quanto riguarda le altre sanzioni sono sette i calciatori squalificati, tutti per un turno: Bruno Alves (Cagliari), Silvestre (Sampdoria), De Rossi e Rudiger (Roma), Brozovic (Inter), Cionek (Palermo), Lichtsteiner (Juventus). Tra i dirigenti, inibito fino al 20 gennaio prossimo Giuseppe Ursino, ds del Crotone, “per avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, contestato una decisione arbitrale rivolgendo ad un assistente espressioni irriguardose reiterando tale comportamento anche durante il rientro negli spogliatoi”. Tra le società, ammende a Inter e Roma (2.000 euro) e Genoa (1.500 euro).

calcio

serie A
ssc napoli
Protagonisti:
pepe reina

Fonte: Repubblica

Commenti