Genoa, primo allenamento per Cataldi

Ivan Juric, allenatore del Genoa, ha subito iniziato a lavorare con il centrocampista (foto Marco Bovicelli)

Il centrocampista ha raggiunto Pegli e ha svolto i primi esercizi da solo con il suo nuovo allenatore. Il resto della squadra, invece, si è allenato al mattino per preparare la gara di Cagliari, in programma domenica alle 12:30

Altra giornata intensa in casa Genoa, con squadra e società impegnate in campo e sul mercato. L’allenamento in mattinata, la presentazione di Adel Taarabt, il pranzo tutti insieme e, nel pomeriggio, l’arrivo a Pegli di Danilo Cataldi. All’orizzonte la partita di domenica contro il Cagliari di Massimo Rastelli (in programma alle 12:30). Come riporta il sito ufficiale del club ligure, in mattinata Ivan Juric ha radunato i suoi ragazzi per la seduta di allenamento; dopo la colazione collettiva, i calciatori rossoblù sono stati impegnati in una serie di esercitazioni e di partite tematiche su metrature differenti, anticipate da lavori individuali in palestra. Un lavoro portato avanti con alta intensità e concentrazione nel gruppo, che ha già nel mirino il prossimo avversario.

Allenamento e nuovi arrivi –
Il Genoa – che apre il girone di ritorno fuori casa con 23 punti in classifica – vuole ripartire subito dopo la sconfitta subita domenica scorsa contro la Roma e la squadra si ritroverà domani per continuare la preparazione; sull’agenda è segnata una sessione a porte chiuse. Nessuna novità per quello che riguarda gli infortunati, prima del pranzo tutti insieme e del pomeriggio libero c’è stato anche il tempo di sentire le prime parole di Taarabt (quarto rinforzo di questa sessione di mercato invernale dopo Beghetto, Morosini e Pinilla) come neo calciatore del Grifone: “Qui si lavora, non mi sono mai allenato così. Voglio rilanciarmi” ha detto il marocchino classe 1989.

Cataldi in attesa di Rubinho – Ma il centrocampista non sarà l’ultimo colpo del Genoa in queste settimane; nelle scorse ore, infatti, la società ha definito anche le operazioni che ha portato in rossoblù Rubinho e Danilo Cataldi dalla Lazio. Per quanto riguarda il primo si tratta di un ritorno, l’esperto portiere classe 1982 sarà il vice di Eugenio Lamanna diventato titolare dopo l’infortunio di Mattina Perin. Il centrocampista 1994, invece, arriva dalla società di Lotito con la formula del prestito secco; il giocatore cercava più spazio, il club rossoblù doveva sostituire Rincon: così è iniziata la storia tra le parti, per i prossimi sei mesi Cataldi vestirà i colori del Genoa come fatto per la prima volta nel pomeriggio, agli ordini di Juric. Un primo contatto e i primi esercizi nella sua nuova squadra, in attesa di capire se il centrocampista potrà scendere in campo già domenica contro il Cagliari. 

Fonte: SkySport

Commenti