Bologna-Torino 2-0: l’ex Dzemaili affonda Mihajlovic

Bologna-Torino 2-0: l'ex Dzemaili affonda MihajlovicL’X Factor di Dzemaili (ansa) BOLOGNA – La “vendetta” è servita: Blerim Dzemaili punisce con una doppietta il “suo” ex Toro e lo costringe a chinare il capo. Al Dall’Ara finisce 2-0 per il Bologna che vince con merito una partita giocata a ritmi blandi, ma con il pallino gestito più spesso dai padroni di casa fin dall’avvio, mentre i granata hanno dimostrato una volta di più di vivere un momento di stanca della propria stagione. Dopo tre minuti, infatti, il Bologna sfiora il vantaggio: testa di un solissimo Oikonomou e Hart risponde a mano aperta da grande campione. Al 12′ Nagy trova il buco buono, s’infila in area ma sul più bello anziché tentare il tiro cerca un improbabile assist in mezzo, mentre al 18′ Rossettini trattiene Destro in area e rischia il rigore-bis dopo il penalty di lunedì scorso per una trattenuta su Paletta. La risposta granata giunge da corner alla mezz’ora, ma Benassi sottoporta non è reattivo. Al 38′ Ljajic conquista una punizione dal limite (fallo di Dzemaili che era diffidato e salta Cagliari) che calcia bene chiamando Mirante alla deviazione in angolo. La pur sterile superiorità rossoblù prende corpo a fine primo tempo: è il 43′ quando Di Francesco sventaglia un bel pallone dalla destra, Zappacosta è preso in mezzo, Krejci colpisce di testa e libera Dzemaili che da due passi batte Hart sul suo palo. Nella ripresa Mihajlovic attende invano per venti minuti una reazione dei suoi, poi getta nella mischia anche Iturbe: l’ex giallorosso entra al posto di Valdifiori e il baricentro granata si alza decisamente. Iturbe, infatti, si schiera a destra, con Iago Falque dirottato a sinistra mentre Ljajic fa il trequartista alle spalle della boa centrale Boyé. La pressione aumenta e Benassi, su azione d’angolo, non sfrutta la ghiotta occasione da due passi. A undici minuti dalla fine, poi, la carta di Mihajlovic è la quinta punta: dentro anche Martinez (per Benassi) e il 4-2-4 granata è smaccatamente offensivo ma anche sbilanciato. Tanto che al primo tentativo, il Bologna indovina la ripartenza giusta: Donsah vede lo sprint di Dzemaili, il servizio è perfetto proprio come il sinistro che vale il 2-0. Nel finale ci prova anche l’altro ex granata Verdi, ma Hart con un gran balzo gli dice di no.

BOLOGNA-TORINO, LE PAGELLE DELLA PARTITA

RETI: 43′ pt e 38′ st Dzemaili.
BOLOGNA (4-3-3):
Mirante – Krafth, Oikonomou, Maietta, Masina – Nagy (33′ st Donsah), Pulgar, Dzemaili, Krejci (43′ Rizzo sv), Destro, Di Francesco (27′ st Verdi). All. Donadoni.
TORINO (4-3-3): Hart – Zappacosta (1′ st De Silvestri), Rossettini, Moretti, Barreca – Benassi (34′ st Martinez), Valdifiori (21′ st Iturbe), Baselli – Iago Falque, Boyé, Ljajic. All. Mihajlovic.
ARBITRO: Ghersini di Genova.
NOTE. Spettatori 17.820 per un incasso di 223.177 euro. Ammoniti: Dzemaili, Benassi, Destro, De Silvestri,

serie A

bologna fc
torino fc
Protagonisti:
blerim dzemaili

Fonte: Repubblica

Commenti