Bari, Colantuono: “Bravi così. Galano? Chiesto io”

Stefano Colantuono, allenatore del Bari (Lapresse)

Vittoria in extremis per i biancorossi, decide Galano. Colantuono contento: “Dovevamo vincere ad ogni costo, avevamo l’obbligo di restare attaccati al treno per i playoff”. Floro Flores in rete: “Nel mio repertorio c’è tutto. Ho fatto gol, sono stato fortunato. Mi piace giocare a pallone, non solo segnare”

Bella vittoria per il Bari, fondamentale: “Avevamo l’obbligo dei tre punti per restare aggrappati al treno playoff”. Questo il commento di Colantuono in sala stampa: “Non è stato facile, sono tre punti preziosi conquistati contro una squadra in salute. Sono arrivati calciatori con una condizione approssimativa ma son certo che col tempo, aumenteremo la qualità delle nostre prestazioni”. Aspetti negativi e positivi della vittoria: “Dopo l’1-1, ho visto una grande reazione. Bene anche Micai: ha salvato tutto su Zaccardo, quando il risultato era in bilico. Però, abbiamo dormito in alcune situazioni su palle inattive, al di là della rete subita. Non mi è piaciuta anche la direzione di gara: avrebbe potuto rovinare il match, su Galano c’era un rigore clamoroso”. Su Galano: “L’ho voluto a tutti i costi, ho tartassato Sogliano e il direttore è stato formidabile nel riportarlo a Bari”. Ora niente passi falsi, vietato sbagliare. Sogno Serie A non più un mistero: “Non possiamo fare un grande cammino solo in casa – conclude l’allenatore biancorosso ai cronisti – ora è il momento di sterzare fuori per cercare la continuità ideale per ambire in alto”.

Floro Flores: “Se non corri non vinci, a prescindere dal nome” – Primo gol col Bari per l’attaccante, il suo commento in zona mista: “Era una partita molto importante per noi – ammette Floro Flores – dovevamo portare a casa il risultato. La prestazione non è stata delle migliori ma ci sta. Quando rincorri non è sempre facile vincere, soprattutto quando ci sono delle pressioni importanti”. Sul Vicenza e non solo: “Tutte le squadre ci metteranno in difficoltà. Non giocavo da tempo in B. La gente ci mette cuore, anima e corsa. Se non fai questo, non vinci. A prescindere dal tuo nome. Contro il Perugia meritavamo di più e abbiamo portato a casa un punto, oggi magari abbiamo giocato peggio ma abbiamo vinto”. Dove c’è gol, c’è sempre Floro Flores: “Nel mio repertorio c’è tutto. Ho fatto gol, sono stato fortunato. Ma a me piace giocare a pallone, non solo segnare. Io ho la fortuna di adattarmi a tutti i ruoli. Sono a disposizione di Colantuono e dei compagni. Dobbiamo onorare questa maglia”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 136 volte