Crotone, Nicola: “A Palermo con ferocia”

Ferocia Crotone – “Con il Palermo sarà una partita tosta, dove dovremo cercare di far punti come in ogni gara da qui alla fine del campionato. Lopez ha cambiato modo di interpretare il gioco del Palermo rispetto ai suoi predecessori: le squadre che come noi stanno in basso hanno capito che riuscire a rimanere più compatti paga di più ed infatti tutti stanno cambiando atteggiamento, come noi abbiamo fatto da ottobre in avanti. Il Palermo giocherà con l’intenzione di aggredirci, ma allo stesso campo starà attento alla distanza tra  i reparti che in precedenza non ha avuto”, analisi chiara quella di Davide Nicola. L’allenatore del Crotone presenta la sfida del Barbera e indica la strada da seguire alla sua squadra: “A Palermo servirà ferocia e determinazione in ogni zona del campo e su ogni palla. Sono orgoglioso del mio gruppo, che è un gruppo di uomini prima ancora che di calciatori”.

Assente Rohden – Nicola che analizza il momento che sta attraversando il suo Crotone: “La squadra sta lavorando molto e sa benissimo che con l’Empoli il risultato è stato convincente, ma bisogna essere coscienti che, nonostante le tante occasioni create, abbiamo fatto il gol della sicurezza solo al 46esimo e che quindi la partita è stata aperta fino alla fine. Bisogna essere bravi a concretizzare le occasioni, perché le dinamiche di una partita cambiamo molto nel prendere o fare un gol”. Contro il Palermo non ci sarà il centrocampista Marcus Rohden, assenza importante: “E’ un giocatore che ci dà equilibrio, con la sua assenza avremo la possibilità di scoprire nuove carte e vedere se qualcun altro può fare il suo ruolo. Ormai noi abbiamo una nostra identità precisa”. Questi i calciatori convocati da Nicola per la trasferta con il Palermo in programma al Barbera con fischio d’inizio alle ore 18: Cordaz, Festa, Viscovo; Ceccherini, Claiton, Cuomo, Dussenne, Ferrari, Martella, Mesbah, Rosi, Sampirisi: Acosty, Barberis, Capezzi, Crisetig, Sulijc; Falcinelli, Kotnic, Nalini, Simy, Stoian, Tonev, Trotta.

Fonte: SkySport

Commenti