Real, Ronaldo ci sarà col Napoli. Ok anche Bale

Cristiano Ronaldo e Gareth Bale, stelle del Real Madrid (Getty)

Ci siamo quasi, l’attesa sta per finire. Ritornello nelle orecchie e nei sogni degli azzurri, pronti a sfidare il Real Madrid al Bernabeu sulle note di “The Champions”. Emozioni, adrenalina. Una classica della competizione. Da un lato Maurizio Sarri – dalla terza categoria al Bernabeu – dall’altro Zinedine Zidane e i suoi ragazzi, in mattinata in campo duranta la rifinitura. Buona notizia per i Blancos: Cristiano Ronaldo è sceso in campo coi compagni, allarme rientrato: il Pallone d’Oro è pronto per il Napoli. Ripercorriamo cos’era successo: dopo l’allenamento svolto singolarmente lunedì – il portoghese doveva smaltire un colpo rimediato in Liga – stavolta ha lavorato col gruppo. E’ a disposizione, ci sarà. Lui come Bale, anche il gallese verso la convocazione (è fermo da novembre per un infortunio alla caviglia, ma sta spingendo per il rientro). Ma torniamo a Ronaldo: il colpo alla gamba destra, rimediato nell’ultima sfida contro l’Osasuna di Sirigu, non preoccupa. Zidane in giornata prenderà la sua decisione, ma occhio: massima cautela e zero rischi, specie per Bale. Il Real, comunque, corre verso il Napoli.

Il pensiero di Sergio Ramos – Ci siamo, Real-Napoli. Emozioni massime, uniche. Una sfida di Champions League che Sergio Ramos ha presentato così: “Il Napoli è un grande avversario e sta vivendo un ottimo momento. Cercheremo di mantenere la porta inviolata per affrontare il ritorno più a nostro agio. La Champions è diversa, i tifosi la vivono diversamente, ma speriamo che sia una buona stagione su ambo i fronti. In campionato siamo al comando e dipendiamo da noi stessi ma speriamo di fare bene anche in Europa per i nostri tifosi. Il mio gol preferito? Credo quello che ci ha regalato la decima Champions – ha detto il difensore – è stata dura vincerla e segnare all’ultimo minuto è speciale”, le parole del difensore del Real Madrid.

Fonte: SkySport

Commenti