Gara da infarto al ‘Ciro Vigorito’: il Bari supera il Benevento 4-3

La 27esima giornata del campionato di serie B vede il Benevento affrontare il Bari. Entrambe le squadre sono alla ricerca di punti preziosi, il Benevento per continuare la sua scalata alla vetta della classifica, il Bari per un posto nei playoff.

Il Benevento scende in campo con Cragno in porta, difesa a quattro formata da Venuti, Camporese, Pezzi e Lopez. Centrocampo a due con Viola e Chibsah. In attacco Ciciretti, Falco e Cissè a sostegno di Ceravolo.

Il Bari risponde con Micai in porta, Capradossi, Sabelli, Tonucci e Morleo in difesa. A centrocampo Salzano, Basha e Macek. Tridente di attacco composto da Brienza, Galano e Floro Flores.

Al 5′ il Bari ci prova subito con Floro Flores, ma la sua conclusione è parata in tuffo da Cragno.

Gli stregoni, però, al 12′ vanno in vantaggio con Lopez che, ben appostato sul secondo palo, anticipa Sabelli e deposita in rete.

Arriva immediatamente il pareggio barese: Flores serve Galano che trafigge Cragno. È 1-1. Gli ospiti al 23′ riescono anche a trovare il vantaggio: su un cross di Morleo si avventa Flores che buggera ancora una volta Cragno.

Al 39′ i pugliesi calano il tris: Flores con un doppio passo salta Chibsah che lo stende. Rigore netto. Dal dischetto trasforma Salzano.

Emozioni a non finire al Vigorito. La Strega non molla e al 43′ accorcia le distanze con Cissè, bravo di testa a depositare il pallone in rete. Gli uomini di Baroni prendono coraggio e vanno vicini al pari con Ceravolo, bravo a disorientare Tonucci con alcune finte e poi a concludere in porta, ma è provvidenziale l’intervento del portiere Micai.

Gara ricca di emozioni e gol. Il primo tempo termina dopo un minuto di recupero.

Il Benevento inizia la ripresa con il piede sull’acceleratore: al 49′ arriva il pareggio di Ceravolo, bravo ad anticipare tutti su un cross di Venuti.

Padroni di casa che sfiorano il vantaggio ancora con Ceravolo, bravo a superare in velocità Capradossi e a concludere, ma il suo tiro termina fuori di poco.

Serata non adatta ai cardiopatici. Il Bari al 55′ è nuovamente in vantaggio con una conclusione di Galano che batte Cragno. 3-4 per il Bari.

Al 62′ ci prova Ciciretti con una conclusione a giro, ma è miracoloso l’intervento di Micai.

Si fa vedere ancora il Benevento: al 75′ è una punizione di Falco ad impegnare Micai in un volo plastico. Continuano a premere gli Stregoni, ma il Bari resiste.

È ancora Falco, al 77′, a rendersi pericoloso con una conclusione da 20 metri, ma il pallone colpisce la traversa e termina fuori.

All’85’ espulso l’allenatore del Benevento, Marco Baroni. Il tecnico viene allontanato dal campo per eccessive proteste.

L’ arbitro concede 5 minuti di recupero ma nulla di fatto. Termina con la vittoria del Bari questo anticipo del venerdì.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.