Sassuolo, Di Francesco: “Montella è un amico ma voglio batterlo”

Sassuolo, Di Francesco: "Montella è un amico ma voglio batterlo"Eusebio Di Francesco (agf) SASSUOLO – “Vincenzo è un amico, sono contento per quello che sta facendo. Ma domani troverà una squadra tosta e un amico pronto a fargli male”. Eusebio Di Francesco attende Vincenzo Montella a braccia aperte: non c’è tempo per i sentimentalismi tra Sassuolo e Milan, il tecnico neroverde vuole confermare il buon momento dopo una prima parte difficile di stagione. “Per me sarà una partita come le altre, affrontiamo un Milan in salute, che ha giocatori molto interessanti e che ha un po’ preso spunto dalla nostra filosofia di far crescere i giovani talenti italiani. Dobbiamo scendere in campo con il desiderio di portare a casa i tre punti, con entusiasmo e voglia di migliorare la classifica, anche se loro verranno qui per poter continuare la rincorsa europea”.

BRAVISSIMO MONTELLA – L’allenatore del Sassuolo applaude il rivale di giornata, al di là della grande amicizia che lega i due ex compagni ai tempi della Roma. “Sta portando avanti un grandissimo lavoro anche dal punto di vista psicologico, è riuscito a compattare il gruppo in maniera impressionante. Nella gara d’andata ci furono errori arbitrali decisivi ma la squadra non fu in grado di reggere il vantaggio. Quella partita ha cambiato un po’ la stagione di entrambe ma ora guardiamo al futuro”. Il futuro vuol dire il ritorno di Gregoire Defrel dall’inizio e, almeno nei piani di Di Francesco, la speranza di rivedere in gol Domenico Berardi. “Siamo abituati a vederlo segnare con continuità, mi auguro abbia voluto aspettare questa partita per ritrovare il gol: sta crescendo, sotto porta può fare meglio ma dal punto di vista dell’abnegazione è migliorato. Defrel? Ci sono delle situazioni che ti fanno capire che è un giocatore ritrovato, quando non stava benissimo pensava solamente a scaricare la palla, ora si gira e punta l’avversario. Sceglierò la formazione più adatta per fare male al Milan”.

serie A

sassuolo calcio
Protagonisti:
eusebio di francesco

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 301 volte