Bologna, Donadoni: “Brucia pareggiare così”

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna (getty)

Ennesimo gol subito nel finale di partita in questo campionato, l’allenatore dei rossoblu vede però il bicchiere mezzo pieno a fine gara: “Almeno non abbiamo perso, può succedere che l’avversario trovi il gran gol”. L’attacco non rende come dovrebbe: “È una caratteristica che dobbiamo migliorare”

A un passo dal traguardo, il Bologna inciampa ancora. Ennesimo gol preso nel finale di partita, questa volta al 94’, che compromette un’altra buona prestazione dei rossoblu. Il Genoa, al Ferraris, pareggia 1-1, grazie al gol di Ntcham segnato allo scadere: “Non abbiamo perso rispetto alle ultime gare, nota positiva, ma prendere gol al 94′ brucia”, ha ammesso Roberto Donadoni a fine partita. “Può succedere che l’avversario trovi il gran gol”. Con l’espulsione “abbiamo sofferto, c’è stato ancora un episodio che ci penalizza e ci porta in inferiorità numerica. Dobbiamo essere più incisivi in fase offensiva, essere più concreti perchè sul 2-0 il gol finale non sarebbe valso a nulla”. E ancora: “Pensavo a limitare la riscossa del Genova, serve lucidità in quei momenti. Gli ultimi minuti è una storia trita e ritrita, è chiaro che bisogna migliorare. Non abbiamo una squadra di bomber con media gol alta, è una caratteristica su cui fare progressi. Tutta la fatica che fai deve essere concretizzata, più freddezza e lucidità sotto porta ”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 167 volte