Allegri vuole ipotecare la finale di Coppa Italia e contro il Napoli opta per la migliore formazione

La sfida, sempre attesissima, tra Juventus e Napoli  darà il via alle semifinali della Coppa Italia 2016/17. Lo Stadium sarà teatro del match d’andata tra  bianconeri ed azzurri; le due compagini che difendono i colori italiani in Champions League si affrontano prima dei rispettivi retour match europei, ma mentre la squadra di Allegri è già con un piede nei quarti, gli uomini di Sarri dovranno compiere un miracolo per scalzare il Real Madrid, in vantaggio di due gol.  I bianconeri stanno vivendo un momento magico e hanno collezionato 7 vittorie consecutive in campionato, mentre il Napoli sta attraversando una fase delicata della sua stagione, avendo perso contatto dalla Roma in seguito alla disfatta casalinga contro l’Atalanta ed aver subito anche una dura lezione a Madrid.

Il match di domani, tuttavia, nonostante il momento non certo felice degli azzurri, si preannuncia molto equilibrato ed i due tecnici sembrano intenzionati a mettere da parte il turn over schierando quasi tutti i migliori elementi a disposizione. Allegri che non vuol rinunciare a nulla,  dovrebbe optare per il 4-2-3-1 con Rugani e Chiellini a difesa di Neto, coadiuvati dai terzini Lichtsteiner e Asamoah, in ballottaggio con Alex Sandro. Khedira e uno tra Marchisio e Pjanic guideranno la linea mediana, mentre il fantastico trio composto da Cuadrado, Dybala e Mandzukic agirà a supporto del grande ex Higuain. In alternativa, l’allenatore livornese  potrebbe anche inserire Sturaro e schierare i suoi col 4-3-3 rinunciando ad uno dei propri formidabili attaccanti, ma questa ipotesi attualmente appare poco verosimile.

Dal canto suo Sarri,  non si discosta dal suo credo calcistico e si affiderà come sempre al 4-3-3 con Reina tra i pali e una retroguardia composta da Maggioperchè Hysaj è squalificato, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. A centrocampo Diawara in cabina di regia assistito da Zielinski e Hamsik, mentre l’attacco sarà affidato , ancora all’imprevedibilità di Callejon,  Insigne e del falso nueve Mertens. Queste sono le indiscrezioni di formazione giunte alle nostre orecchie, poi tutto è possibile, le formazioni ufficiali le conosceremo soltanto domani, qualche ora prima della partita.

Commenti