Chiellini: “Col Milan per vendicare Doha”

Il difensore bianconero, che sarà ospite di Alessandro Cattelan negli studi di EPCC, ha parlato in esclusiva della sfida contro i rossoneri, che rischia di saltare a causa dell’infortunio al flessore subito a Udine: “Io sto benino, resta da capire se sarò a disposizione”

Allarme Juventus: Giorgio Chiellini contro il Milan potrebbe non esserci. Un nuovo problema al flessore della coscia sinistra, accusato durante la gara con l’Udinese, ha infatti fermato il difensore bianconero, che nella giornata di martedì si sottoporrà agli esami di controllo: “Sto benino, non è niente di particolare”, ha raccontato in esclusiva a Sky Sport. “Ogni tanto ho quale acciacco, conseguenza delle battaglie passate. Non credo comunque sia niente di grave, spero di recuperare giusto in poco tempo”. Venerdì l’anticipo di gala contro i rossoneri: “Se ci sarò? Mancano già pochi giorni, quindi si dovrà valutare attentamente. Tra domani e dopo si saprà di più, ma non è una cosa che penso andrà per le lunghe”.  

Pari a Udine – Nonostante il ‘regalo’ del Napoli, i bianconeri non sono riusciti ad approfittare appieno dello stop della Roma per allungare in maniera decisa in classifica: “Credo che bisogna essere anche lucidi”, ha ammesso Chiellini. “Non si può essere sempre al 100% ed è evidente che domenica non abbiamo disputato una grandissima partita. Nel complesso è un buon punto guadagnato, sarebbe stato meglio vincere ma non si può farlo sempre. Abbiamo comunque dato prova di maturità: in una giornata storta già raccogliere un pareggio è di per sé una cosa positiva”. Ora il Milan: “È una classica del campionato, negli anni scorsi valeva ancora di più. Loro sono in un momento di ricostruzione e stanno facendo un ottimo campionato, mettendo in mostra giovani che saranno il fiore all’occhiello della nazionale sicuramente per tanti anni. Sinceramente il ko dell’andata brucia poco, piuttosto a bruciare di più è la finale persa a Doha. È giusto fare i complimenti a loro per come hanno interpretato quella gara, ma in quell’occasione è stato più che altro demerito nostro”. Ora “conta solo questa partita, per poi arrivare a fine campionato ed essere in testa a tutto. Il Milan ha grande qualità, soprattutto velocità in contropiede: ci sarà da stare attenti”.

Milan portafortuna – Contro i rossoneri, Chiellini è già a quota tre gol: “Ho segnato nel 2013: in quell’occasione Pirlo aveva colpito la traversa e io ero stato il più lesto sulla respinta. Ho poi segnato al vecchio Olimpico nel 2008-09, di testa; e ora a dicembre anche in Supercoppa. Visti i numeri sarebbe buono esserci, perchè il Milan è una squadra che mi porta fortuna (ride). Al di là di tutto ci basterà solo segnare un gol più di loro e vincere, poi se il gol lo fa Buffon per quanto mi riguarda va bene lo stesso…”

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 144 volte