Sarri: “Il pronostico è dalla parte del Real com’è giusto che sia, domani tutta Europa realizzerà che il Napoli ha la tifoseria più forte al mondo”

La pressione domani è tutta sul Real Madrid, loro sono i favoriti. Noi dovremo cercare di dargli fastidio e sfruttare le nostre possibilità, giocando come sappiamo fare“. Maurizio Sarri presenta così la sfida di domani al San Paolo.

Il Real è la squadra con più trofei di tutti, sono il Club più ricco ed il pronostico è tutto dalla parte loro come è giusto che sia. Il nostro obiettivo è mettere in campo le nostre armi e cercare di tenere viva la partita, sperando in qualche colpo di genio”.

“Non è certo un caso che abbiano segnato per 46 partite consecutive sinora, hanno una fase offensiva di altissima qualità ma anche una squadra di tantissima fisicità. Dovremo avere soprattutto una fase difensiva capace di contenerli per poi poter proporre il nostro gioco, cercando di uscire in maniera pulita dalla prima pressione. E’ l’unico modo per riuscire a trovare spazio, sarà rischioso ma dovremo provarci”.

“Non possiamo pensare di poterli arginare in maniera scientifica, perchè nulla si può prevedere per arginare il talento. La cosa su cui dovremo concentrarci è pensare a dare noi il massimo, confidare nelle nostre capacità. Anche se abbiamo il 3% di possibilità di passare, dovremo concentrarci su quelle”.

Quanto sarà importante il San Paolo? “Sarà importante per noi, più che condizionante per loro, perchè il Real Madrid è abituato a giocare in ambienti caldi. Quello che posso dire è che giocheremo contro la squadra più forte del Mondo, ma di contro noi abbiamo la tifoseria più forte del Mondo. E domani lo vedranno in tutta Europa”.

fonte-sscnapoli.it

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!