Le pagelle di Juventus-Milan: Pjaca non vede la porta, Donnarumma sensazionale

Le pagelle di Juventus-Milan: Pjaca non vede la porta, Donnarumma sensazionale(lapresse) JUVENTUS
BONUCCI 5.5
L’eccesso di sicurezza lo induce a una finezza che per poco Bacca non punisce. Dopo il pari del colombiano, sul quale le colpe sono d’altri, raddoppia la concentrazione.
PJANIC 5.5 Il tocco è sempre artistico, la precisione dei passaggi però non è un dettaglio. Nel primo tempo conferisce ordine, senza disdegnare il tiro. Nel secondo cala assai.
DYBALA 7 S’incunea felpato in mezzo alle maglie rossonere: gli zig-zag da lontano disorientano i rivali, costretti a raddoppiare controllori e sorveglianza su di lui. È in fondo che gli spetti il rigore della vittoria.
PJACA 5 Sciagurato nelle conclusioni in porta, sfoggia mira pessima, sprecando tre assist e vanificando l’evidente capacità di sapersi smarcare.

MILAN
DONNARUMMA 8
Balza sul tiro di Pjaca, si allunga su quello di Dybala, si stende su quello di Higuain, fa il muro su Pjanic. È solo l’inizio di una notte in cui gli juventini lo odiano, lo ammirano per le nove paratone nove e un po’ lo sognano per il futuro. Lui bacia lo stemma del Milan.
DEULOFEU 7 Il cambio di fascia con Ocampos è la svolta tattica: la sua velocità e la sua tecnica palla al piede mettono in crisi la Juventus, anche se è impegnato in prevalenti compiti difensivi.
OCAMPOS 5.5 Parte nell’anonimato, quasi intimidito. Si rianima da centravanti presunto, nella prateria. Dal 45′ st Vangioni sv.
BACCA 6.5 Mette il marchio sulla serata, con un gol fainesco, che gli juventini contestano per un lieve fuorigioco. È la conferma che la sua crisi è finita. Esce in anticipo, complice il lieve infortunio.

ARBITRO Massa 5.5 Arbitra bene, senza giustificare proteste, fino all’epilogo, in cui ascolta l’addizionale Doveri. Se ne discuterà all’infinito, secondo tradizione delle sfide tra Juve e Milan.
 

juventus

milan ac
serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti