Juventus, tra Allegri e Bonucci torna il sereno

Il difensore è tornato ad essere il leader dei bianconeri. Oggi tanti sorrisi con l’allenatore che, 20 giorni fa, decise di mandarlo in tribuna nella gara d’andata contro il Porto

22 febbraio-13 marzo. Tre settimane apparantemente normali, ma che in casa Juventus hanno significato molto. Appena 20 giorni fa infatti Leonardo Bonucci partiva scuro in volto verso Oporto dopo aver avuto un diverbio con Massimiliano Allegri. Quella partita la vide dalla tribuna, su uno sgabello, isolato dal resto del gruppo. Sembrava l’inizio di una pericolosa spaccatura all’interno della squadra, ma Bonucci ha tirato fuori il solito carattere che lo contraddistingue. In poco tempo e in maniera silenziosa si è ripreso la sua Juve. Prima il ritorno in campo con l’Empoli, poi il gol del pari contro l’Udinese, una risposta da leader dopo l’eccessiva leggerezza in occasione della rete subita da Zapata, infine la cena pagata ai compagni di squadra e la grande prestazione contro il Milan. Oggi, nel corso dell’ultimo allenamento in vista del Porto, tante chiacchiere e sorrisi con l’allenatore bianconero, a seppellire definitivamente i contrasti di tre settimane fa. Domani, nel ritorno contro la squadra di Espirito Santo, sarà lui l’unica certezza di Allegri al centro della difesa. Perché il sogno Champions della Juve, con Bonucci, assume contorni più nitidi.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 130 volte