Sassuolo, Squinzi conferma: “Terrei Berardi a vita, ma davanti a 40-50 milioni…”

Sassuolo, Squinzi conferma: "Terrei Berardi a vita, ma davanti a 40-50 milioni..."ROMA – Dopo il direttore generale Carnevali, anche il patron del Sassuolo Giorgio Squinzi conferma che la valutazione di Domenico Berardi oscilla tra i 40 e i 50 milioni e se qualche club fosse pronto a sborsare una cifra del genere vendere il prezzo pregiato sarebbe a quel punto inevitabile. Intervenuto ai microfoni di “Tutti Convocati” su Radio24, l’ex presidente di Confindustria ha spiegato: “Io personalmente se potessi scegliere da solo senza tener conto di nessun altro, Berardi lo terrei e ne farei una bandiera del Sassuolo, di un Sassuolo che diventi una delle squadre top di vertice in Italia. Questo sarebbe il mio desiderio, il mio sogno. Poi evidentemente c’è una realtà che può essere anche diversa, come ha dichiarato anche il nostro direttore generale Carnevali, se arriva qualcuno con 40-50 milioni sarebbe difficile dirgli di no”.

Più ottimismo invece sul futuro del tecnico Eusebio Di Francesco. “Ha un contratto a lungo termine con noi e ha anche una grossa penale in caso volesse scioglierlo. E comunque il contatto con Di Francesco, che è abbastanza continuo, è un contatto in cui non vedo una sua volontà di andarsene quindi vediamo lo sviluppo delle situazioni”. Guardando in casa d’altri, Squinzi ammette che “la Juve ha un atout veramente importante che è Max Allegri, se Allegri riesce a tenere in mano la situazione, e io lo conosco discretamente perchè è stato un anno al Sassuolo… Legato a lui c’è uno dei miei rimpianti di averlo lasciato andare dopo la serie B, quindi è un allenatore che stimo moltissimo e penso che quest’anno potrebbe anche farcela a vincere la Champions”. Sul closing del Milan, invece, ammette: “da tifoso rossonero sono diciamo un po’… sul disperato”.
 

sassuolo calcio

serie A
Protagonisti:
domenico berardi
Giorgio Squinzi

Fonte: Repubblica

Commenti