Ternana, Liverani: “Avanti così fino alla fine”

Fabio Liverani, allenatore della Ternana (Getty)

Bella vittoria per gli umbri, così l’allenatore: “Lo spirito deve essere questo. Non deve mai cambiare da qui alla fine”. Palombi-gol: “Sono contento, ci ha dato consapevolezza riguardo la possibilità che potevamo portare a casa la partita”. Infine Falletti: “Dovevamo vincere, ci siamo riusciti”

Due vittorie in tre partite, è la Ternana di Fabio Liverani. Ultimo posto sì, 29 punti e un coefficiente di difficoltà elevato per centrare la salvezza, ma con 8 squadre in pochi punti gli umbri sperano in una storica “remuntada”. Quattro gol all’Avellino, segnano Palombi, Avenatti, Meccariello e Faletti. Poker che dà speranza all’ambiente. E il ritiro? “Finito, l’ho detto alla squadra”. E nel post gara Fabio Liverani commenta così l’importante vittoria dei suoi.

Liverani: “Bella risposta” – “Dovevamo dare una grande risposta dopo Cesena. Oggi la squadra mi ha dato grande dimostrazione di professionalità. Oggi hanno attaccato gli spazi, hanno dimostrato di avere tanta voglia. Lo spirito deve essere questo. Non deve mai cambiare da qui alla fine”. E ancora: “Qualcosa abbiamo provato e facciamo vedere in campo. Il merito è sempre dei ragazzi che mettono in campo quello che proviamo in settimana”. Ora Novara e Benevento: “Ai ragazzi ho detto che a differenza di tanti non ero infelice per la vittoria del Trapani, è una squadra forte. E allora perché non andare a Novara e Benevento a fare punti?”

Palombi: “Contento per il gol” – Il giovane Palombi – attaccante classe ’96 in prestito dalla Lazio – torna a segnare con la sua Ternana. Protagonista della rete del 2-0, ha risposto così: “Sono contento per il gol. Ci ha dato consapevolezza riguardo la possibilità che potevamo portare a casa la partita”. Su Cesena: “Lì non è facile giocare. La colpa però non è di nessuno in particolare, perché la squadra si è impegnata. Nelle prossime trasferte cercheremo di invertire il trend negativo che abbiamo fuori casa”. Poche occasioni nelle ultime gare: “Non è facile trovare spazio quando cambiano molti allenatori. Io non avevo certezze, ma neanche altri giocatori importanti. Quando i risultati non arrivano non ci sono mai cose sicure. Liverani adesso mi sta dando fiducia e io cerco di ripagarlo al meglio”. Obiettivo salvezza ora: “Finchè la matematica non ci condanna lotteremo fino alla fine, abbiamo il dovere di farlo. Purtroppo abbiamo fatto passi falsi in passato e adesso non possiamo più sbagliare”.

Fonte: SkySport

Commenti