Trapani, Calori: “Risultato unica nota stonata”

Alessandro Calori, allenatore del Trapani (Getty)

L’allenatore granata dopo la gara con la Spal: “I ragazzi stanno continuando a fare un buon percorso, non era facile venire qua a giocare ma soprattutto nel primo tempo siamo stati veramente attenti. Abbiamo giocato da squadra che è quello che chiedo a questi ragazzi, abbiamo una mentalità forte”

Il gol segnato da Barillà in apertura di match non è bastato al Trapani per vincere la gara contro la Spal, la formazione di Alessandro Calori ha subito la doppietta di Antenucci ed è così rimasta a quota 38 punti in classifica. Si interrompe così la corsa alla salvezza della formazione siciliana, che nel prossimo turno affronterà il Pisa in casa in un importante scontro diretto. Nel post partita, ai microfoni di Sky Sport l’allenatore del Trapani ha commentato così il risultato e la prestazione, soffermandosi poi anche sulle aspettative in vista di questo finale di stagione.

“Bene la gara, peccato per il risultato”

“Sono soddisfatto della prova, un po’ meno del risultato – ha detto – anche se devo dire che i ragazzi stanno continuando a fare un buon percorso, anche di interpretazione della partita. Non era facile venire qua a giocare ma soprattutto nel primo tempo siamo stati veramente attenti e siamo passati in vantaggio. Abbiamo giocato da squadra che è quello che chiedo a questi ragazzi, peccato per la sconfitta, l’unica nota stonata è questa. Questo gruppo mi dà grande disponibilità, lavoriamo sempre per trovare il risultato e per provare a farlo ovunque; abbiamo una mentalità forte e abbiamo cercato anche oggi delle soluzioni di formazione un po’ diverse allargando gli attaccanti e cercando di sopperire così alle numerose assenze”.

“Vogliamo chiudere al meglio questa rincorsa”

E ancora: “Citro non sta benissimo, Curiale ha dei problemi alla caviglia e per questo ho optato per l’inserimento dei centrocampisti che hanno fatto molto bene e poi avevamo anche il palleggio. Peccato che nel finale ci sia stata questa parata che ha permesso alla Spal di vincere la partita e a noi di non prendere nemmeno un punto. I miei meriti per aver raddrizzato questa stagione? Penso che abbiamo fatto tutti un girone di ritorno veramente importante, siamo secondi come quantità di punti raccolti, siamo il miglior attacco e il mio lavoro ha certamente dato risultati e questo è bello, però vorrei che si concludesse in maniera positiva. Quindi non bisogna abbassare la guardia e bisogna continuare per provare così a raggiungere l’obiettivo al termine di una cavalcata fantastica”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 92 volte