Serie A, Samp: torna in gruppo Quagliarella

Fabio Quagliarella è tornato ad allenarsi con i compagni (foto @sampdoria)

Prosegue la preparazione dei calciatori blucerchiati per la gara contro il Crotone, Giampaolo ha ritrovato il suo attaccante e attende certezze sulle condizioni del ginocchio del portiere. Intanto continuano le riflessioni e i movimenti sul prossimo mercato estivo

Allenamento pomeridiano

La Sampdoria vuole rialzare la testa dopo il ko contro il Sassuolo e continua la sua preparazione per la gara contro il Crotone. Una partita contro una formazione alla ricerca di punti salvezza per provare a migliorare l’attuale posizione in classifica. Intanto, a Bogliasco, i calciatori blucerchiati hanno svolto un allenamento pomeridiano sul campo superiore del Mugnaini; prosegue la fase di avvicinamento della squadra alla sfida interna di domenica, dopo una prima parte di riscaldamento atletico, Marco Giampaolo ha diretto una seduta incentrata su esercitazioni tecnico-tattiche e una partitella a tema finale. Fabio Quagliarella è tornato a lavorare con il gruppo al quale si è unito anche il Primavera Domenico Cuomo. Per quanto riguarda gli altri infortunati Luis Muriel e Jacopo Sala, invece, i due hanno proseguito i rispettivi percorsi riabilitativi. Emiliano Viviano, poi, ha interrotto prima la seduta di allenamento per un problema al ginocchio. Nessuna difficoltà a camminare per il portiere e la situazione non sembrerebbe preoccupante, ma maggiori certezze si potranno avere nelle prossime ore. Domani, venerdì, è in programma un allenamento mattutino a porte chiuse.

Idee di mercato

Dal campo al mercato, in questa fase finale di campionato i dirigenti della Samp iniziano già a pensare ai movimenti per il futuro. Si iniziano a programmare le strategie per il calciomercato estivo e dopo aver blindato Giampaolo per la panchina con un contratto fino al 2020, si deve ora capire quali saranno i giocatori che il tecnico allenerà. L’obiettivo è quello di rinforzarsi con calciatori giovani e di qualità come Sebastian Driussi – classe 1996 del River Plate da tempo già osservato. Due anni più giovane, classe 1998 dunque, è Ismaila Sarr, esterno offensivo del Metz anche lui seguito per il futuro. Il terzo nome valutato, invece, è quello di Joaquin Ardaiz, centravanti del Danubio classe 1999. Dall’attacco alle fasce, la Sampdoria cerca anche un terzino ma in questo caso valuta profili di calciatori più esperti. L’idea rimanda a Yuto Nagatomo e l’alternativa (giovane) ricade invece su Borna Sosa, terzino classe 1998 ora alla Dinamo Zagabria. Riflessioni e programmazione in futuro della Samp è adesso.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 174 volte