Palermo, Bortoluzzi: “Salvezza passa da ogni gara”

Diego Bortoluzzi, allenatore del Palermo (getty)

L’allenatore rosanero verso la gara con la Lazio: “Farò dei cambiamenti, siamo in cerca di un risultato positivo e proveremo a vincerla”. Possibili giovani in campo: “Voglio valutarli, Lo Fase con il Bologna è entrato molto bene. Non valuto quello che è stato ma quello che vedo”

A 10 punti dalla zona salvezza, il Palermo coltiva le ultime speranze di permanenza in Serie A. Dopo il pareggio con il Bologna, la squadra di Bortoluzzi cerca ancora punti: domenica se la vedrà però con la Lazio, all’Olimpico, sfida quasi proibitiva: “Farò dei cambiamenti, è una partita diversa rispetto a quella della scorsa settimana, quindi daremo anche un’impostazione diversa”, ha detto l’allenatore rosanero in conferenza stampa. “La partita deve essere affrontata con equilibrio, cercando di sfruttare le debolezze degli avversari. In campo andrà chi in settimana mi ha fatto vedere che ha voglia di giocare e di giocarsela”. Bortoluzzi ci crede: “Siamo in cerca di un risultato positivo e di un finale positivo. La salvezza passa in ogni partita. Le partite vanno affrontate per cercare di vincere, ma non si può arrivare a questo in maniera sprovveduta. E noi abbiamo preparato questa gara per cercare di far male alla Lazio. Dobbiamo costruirci la possibilità di andare ad attaccare. La Lazio sta facendo un grande campionato, giocano per l’Europa ed è una squadra di grande valore tecnico. Abbiamo analizzato le loro caratteristiche e dovremmo essere bravi a sfruttare i loro spazi e a non concedere niente”.

Settimana lunga di lavoro per il Palermo: “Abbiamo lavorato anche per riuscire a portare più gente in fase offensiva a sostegno di Nestorovski, per far si che tutti siano nelle condizioni migliori per tirare in porta”, ha continuato Bortoluzzi. “Ogni giocatore deve tirare fuori il meglio di se stesso e deve strappare il massimo ad ogni partita. Abbiamo preparato diverse soluzioni per affrontare la Lazio. L’obiettivo mio e della squadra sarà anche quello di cercare elementi che diano quel qualcosa che fino ad adesso è mancato. La scorsa settimana Lo Faso è stato chiamato ed ha risposto bene e quindi ho intenzione di valutare anche i giovani. Sallai e Balogh hanno avuto delle difficoltà contro il Bologna e sono stati sostituiti, ma i giovani devono anche sapere affrontare i problemi e imparare dagli errori. Sallai ha sbagliato un gol a porta vuota, è vero, ma capita a tutti di sbagliare:  l’importante è non ricommettere poi le stesse disattenzioni. È stato un grande peccato perché la vittoria avrebbe dato un altro significato alla partita, ma purtroppo capita. Non ho avuto nessun contatto con Zamparini dopo la gara contro il Bologna. Conosco poco Posavec e Fulignati, per me partono alla pari e in vista di un programma futuro ho bisogno di vederli giocare tutti e due, deciderò settimana dopo settimana chi andrà in campo. Non valuto quello che è stato ma quello che vedo”.

Fonte: SkySport

Commenti